Loading...

La dieta giusta per glutei sodi e perfetti: la guida

Per avere dei glutei tonici e perfetti è importante allenarsi in modo costante, facendo esercizi mirati. Ma anche ciò che mangiamo gioca un ruolo decisivo.

I glutei, infatti, sono costituiti da massa muscolare che si fortifica e tonifica anche grazie all’alimentazione. Una dieta scorretta, al contrario, porta ad un accumulo di tessuto adiposo, ossia di grasso, in quella zona.

Il risultato è un sedere poco sodo, cioè il contrario di quello che tutti desiderano. Vediamo allora quali sono gli alimenti che non devono assolutamente mancare nella tua dieta per avere un lato b forte e tondo.

Parola d’ordine: proteine

Tra i vari nutrienti che assumiamo con il cibo, le proteine sono quelle che più influiscono sul muscolo. Ecco perché le diete di molti sportivi sono principalmente a base proteica.

Non puoi fare a meno di: carne magra, cioè quella che abbia un contenuto di grassi inferiore a 10 g su 100 g di prodotto. Pollo e tacchino sono molto consigliati. Le uova, in particolare l’albume, sono un altro alimento immancabile. Attenzione a non esagerare per non influire sul colesterolo.

Tra le proteine animali non possiamo non citare il pesce. Un’insalata a base di tonno è quel che fa al caso tuo. Mi raccomando, però, deve essere al naturale. In alternativa puoi mangiare del salmone che è ricco di omega-3.

Proteine non animali

Per variare la tua dieta, assumi anche proteine di origine vegetale. I legumi sono l’alternativa migliore. Una porzione di fagioli, piselli, ceci o lenticchie, abbinata a una di riso integrale, ti fornirà il giusto apporto di proteine e di sali minerali, come il magnesio, utile per evitare crampi muscolari.

Inserisci nella tua alimentazione cereali come il riso integrale. Questo ha un buon apporto proteico, ma con meno calorie rispetto ad altri. In alternativa puoi usare semi di quinoa come base per i tuoi piatti.

La frutta secca è un’altra fonte di proteine e acidi grassi essenziali. Scegli mandorle e nocciole come soluzione per uno spuntino a metà giornata o per arricchire la colazione. Per quanto riguarda le noci, ad esempio, puoi aggiungerle alle insalate o ridurle in pesto per condire un primo piatto.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© 2022 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons