Dieta Metabolica: perdere peso con grassi e proteine

dieta-metabolicaLa dieta metabolica è stata messa a punto dal Dr. Mauro Di Pasquale, medico italo-canadese. La promessa è un po’ quella di tutte le diete moderne: perdere tanto in poco tempo, senza esporsi al pericoloso effetto yo-yo tipico delle diete lampo.

Un successo commerciale, con il suo solito corredo di libri, ricerche scientifiche da confermare e tanti tanti seguaci, convintissimi di aver trovato, dicono loro, “il santo Graal delle diete”.

Come funziona la dieta metabolica?

La metafora più efficace tra quelle utilizzate dal dr. Di Pasquale è quella dell’automobile. Il nostro corpo funzionerebbe come la nostra autovettura ibrida: sarebbe capace di utilizzare come combustibile due tipi di carburante, i carboidrati e le proteine.

Il trucco, o meglio l’obiettivo della dieta metabolica è quello di far passare il nostro corpo dallo stato classico di regime a carboidrati a quello a proteine, garantendo perdita secca di grasso e uno stile di vita, dicono loro, più salutare.

Per continuare sul paragone con l’automobile bisogna inoltre ricordare che il nostro corpo va regolato, a seconda delle sue necessità. La regolazione avviene durante un periodo di prova, che dura circa un mese, durante la quale l’apporto glucidico è estremamente ridotto: sono cicli bisettimanali, con 12 giorni di scarico con il 50% di grassi e il 50% di proteine (con 30 grammi di carboidrati ad integrare), seguiti da due giorni di carico dove l’apporto dei carboidrati sarà del 55%, integrati dal 30% di grassi e dal 15% di proteine.

Una volta superato questo periodo di 4 settimane cominceremo ad affrontare il regime vero e proprio, durante il quale avremo 5 giorni di scarico con le percentuali che abbiamo riportato sopra, e due giorni di carico, anche questi riportati sopra.

La dieta metabolica fa dimagrire?

Sicuramente fa dimagrire, ma i rischi sono dietro l’angolo. Un regime del genere sicuramente farà dimagrire anche chi ha più problemi a perdere peso, ma ad un prezzo che è forse troppo alto. I rischi della dieta metabolica li affrontiamo nel prossimo paragrafo.

I rischi della dieta metabolica

Le diete moderne, quelle che vi promettono di perdere peso facilmente, sono tutte estremizzazioni di concetti validi sul piano medico, e la dieta metabolica è forse la più estrema di questi regimi.

Una dieta basata su alimenti dannosi (si possono consumare maionese, pancetta, salsicce, burro, praticamente senza limiti), con poco spazio per alimenti invece più salutari che però non riescono a raggiungere la demenziale ripartizione di nutrienti proposta dal dottor Di Pasquale. Fibre? Poche anche queste, con tutto quello che ne consegue.

Parlatene col vostro medico, che sicuramente vi dissuaderà dall’affrontare una dieta del genere, che potrebbe sicuramente farvi perdere peso ad un prezzo però altissimo, quello della vostra stessa salute.

Articoli che ci piacciono:

loading...

2 commenti

  1. Ero curioso di vedere se è la stessa dieta che seguo io… invece non lo è. Ho recentemente trovato e cominciato a seguire la dieta Low Carbs High Fat ( o Less Carbs More Fat ) che consiglia di eliminare o quantomeno ridurre l’apporto di calorie a 20-25g al giorno e mangiare in pratica tutto il resto. Frutta, verdura, carne, pesce ecc. purchè ci siano molti grassi. La reputo più valida rispetto ad una dieta di sole proteine e grassi che sicuramente appesantisce l’organismo e lo priva di nutrienti importanti.

    Il vostro parere da esperti su questa variante qual è?

    • Gianluca Grossi

      Marcus, scientificamente parlando non ci sono motivi per giustificare un apporto così misero di carboidrati. Detto questo, la dieta che abbiamo riportato nell’articolo è l’originale metabolica del Dr. Di Pasquale. Ne esistono ormai centinaia di varianti, a nostro parere tutte sbagliate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons