Loading...

Involtini di pesce spada: la ricetta light

Perfetti per il periodo estivo, gli involtini di pesce spada sono una portata tipica della Sicilia.

Anche chiamati braciolettini, questi involtini hanno diverse varianti, ma oggi vi proponiamo la ricetta classica nata a Catania.

Senza perderci in chiacchiere, andiamo a scoprire gli ingredienti della ricetta.

Ingredienti

Per realizzare questo piatto, ci serviranno:

  • 4 fette da 50g di pesce spada;
  • pomodori ramati;
  • 10 foglie di basilico;
  • 1 spicchio d’aglio
  • 20g di olive;
  • 20g di capperi;
  • 40g di pangrattato;
  • Olio extravergine d’oliva q.b.;
  • Sale fino q.b.

Preparazione

Cominciamo la preparazione della nostra ricetta occupandoci del ripieno

Puliamo i pomodori eliminando le due estremità, per poi ridurli in tanti piccoli pezzettini. Ripetiamo lo stesso procedimento con le olive e i capperi

Prendiamo una ciotola e versiamoci al suo interno uno spicchio d’aglio sbucciato e tritato, i pomodori, le olive, i capperi e il pangrattato.

Diamo una mescolata servendoci di una forchetta per poi aggiungere alla ciotola delle foglie di basilico sminuzzateolio extravergine d’oliva e sale a piacimento.

Dedichiamoci ora al pesce spada dividendo a metà ogni fetta.

Con un cucchiaio prendiamo un po’ di ripieno e depositiamolo sulla fetta di pesce spada senza abbondare eccessivamente.

Per chiudere i nostri involtini, dovremo piegare i bordi più lunghi della fetta per poi arrotolarlobloccando il tutto con degli spiedini di legno.

Laviamo e tagliamo a fette un pomodoro e andiamo ad aggiungerle agli spiedini, seguite da alcune foglie di basilico.

Prendiamo una pirofila e versiamo al suo interno dell’olio extravergine d’oliva.

Depositiamo al suo interno gli spiedini di pesce spada e ricopriamoli con del pan grattato condito con un goccio d’olio.

Preriscaldiamo il forno fino a farlo arrivare a 180°C. A questo punto non ci resta che inserire la pirofila all’interno del forno ed aspettare che gli spiedini si cuociano per una decina di minuti.

Quando vedremo che la nostra portata avrà guadagnato un’invitante colore dorato, togliamo la pirofila dal forno e serviamo il piatto.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© 2023 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons