Loading...

Cortisolo: impariamo a conoscerlo

Con il termine ”cortisolo”, si fa riferimento all’ormone dello stress.

Si tratta di un ormone che viene sintetizzato nella zona del surrene e che ha il compito di attivarsi se ci troviamo in una condizione di stress.

Il cortisolo non è un nostro nemico, è necessario per regolare le funzioni del corpo, il metabolismo di lipidi, delle proteine e del glucosio. Regola anche l’attività del cuore, nel controllo della pressione, e agisce sul sistema nervoso centrale.

Un eccesso di cortisolo causa problemi, è vero, ma anche una carenza non è salutare dato che provoca calo del desiderio sessuale, debolezza, affaticamento, inappetenza, calo del peso, depressione, nausea, vomito e pressione bassa. Per assenza di cortisolo o per grave carenza si può addirittura morire.

Un eccesso di cortisolo invece provoca:

  • Cute fragile;
  • Capillari sottili;
  • Osteoporosi;
  • Acne;
  • Amenorrea;
  • Irregolarità del ciclo;
  • Irsutismo;
  • Pressione alta;
  • Ritenzione idrica;
  • Infertilità;
  • Eccessiva sete;
  • Aumento di peso;
  • Disturbi della sfera sessuale;
  • Diabete.

Quando il corpo produce cortisolo

È la corteccia surrenale che viene indotta a produrre il cortisolo. Il cortisolo aumenta anche per cause, come la Sindrome di Cushing, ma più spesso la causa scatenante dell’incremento è lo stress.

Anche una dieta poco equilibrata può causare un aumento del cortisolo. Ad esempio se il soggetto consuma troppa carne o troppi carboidrati, il corpo può essere portato a produrre più cortisolo.

Come gestire i livelli di cortisolo

Per gestire i livelli di cortisolo bisogna prima di tutto imparare a rilassarsi e imparare a gestire lo stress. È importante riuscire a prendersi del tempo per se stessi e imparare a capire quando fermarsi.

Anche cinque minuti di relax, quando possibile, possono aiutarti a recuperare i normali livelli di cortisolo. Cerca uno svago, fai sport, ascolta musica o trova un hobby che ti distragga.

Evita però gli schermi: quindi niente tv, niente videogames o smartphone. Meglio rilassarsi davvero senza impegnare il cervello in attività iperstimolanti.

Anche una dieta sana aiuta a gestire il cortisolo: come al solito via libera a frutta e verdura, ai cereali e ai cibi poco elaborati e poco grassi. Vedrai che in breve tempo ti sentirai meglio.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2019 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons