Loading...

Dieta Brasiliana: cos’è e come funziona

dieta chetogenicaTra le tantissime diete che ci permettono di perdere i chili di troppo nel giro di pochissimi giorni, abbiamo anche la famosa dieta brasiliana, un regime alimentare che si basa soprattutto sull’assunzione di frutta e verdura.

Se stai cercando informazioni utili sulla dieta brasiliana, allora sei proprio nel posto giusto perché oggi vedremo insieme che cos’è la dieta brasiliana, come funziona, quali sono i risultati che promette e tanto altro ancora!

Che cos’è la dieta brasiliana? Come funziona?

Quindi, quando parliamo della dieta brasiliana ci riferiamo ad un regime alimentare che si basa principalmente sull’assunzione di frutta e verdura e, così come accade per la maggior parte delle diete, anche in questo caso ci sono delle regole da seguire.

Prima di tutto, se decidi di seguire la dieta brasiliana, dovrai fare cinque pasti al giorno, facendo attenzione che tra il primo pasto della giornata e l’ultimo, non trascorrano più di 12 ore.

Vien da sé che non bisogna mangiare più nulla nelle altre 12 ore. Grazie a questa regola avrai l’impressione di mangiare di più e di evitare di cenare troppo tardi.

Un’altra regola fondamentale della dieta brasiliana riguarda invece l’eliminazione di tutti i cibi che contengono i carboidrati complessi e i grassi.

Quali risultati possiamo ottenere con la dieta brasiliana?

La dieta brasiliana ha l’obiettivo di farti perdere peso nel giro di pochi giorni. Più precisamente ti promette di perdere ben 5 chili in sole due settimane e questo è reso possibile proprio dal basso livello di carboidrati e calorie.

Ci sono dei rischi oppure no?

Così come accade se hai deciso di seguire qualsiasi altro tipo di regime alimentare, anche nel caso della dieta brasiliana bisogna fare attenzione a non esagerare o, comunque, a chiedere sempre il parere ad un esperto, per evitare di andare incontro a rischi.

Prima di tutto, si tratta di rischi comportati proprio dal bassissimo livello di grassi e di calorie. L’ideale sarebbe alternare delle settimane di dieta a delle settimane di break, così da favorire anche l’aumento del metabolismo.

Inoltre, ricorda che, per approfittare al meglio dei benefici della dieta, dovresti seguirla per un periodo di quattro settimane, chiedendo sempre un consiglio al medico.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons