Loading...

Come preparare la colazione per la dieta vegetariana

colazione-dieta-vegetarianaLa colazione è un pasto fondamentale, per alcuni rappresenta il più importante della giornata in quanto, appena svegli, le funzioni digestive del nostro corpo sono alla loro massima efficienza, per questo è necessario introdurre proteine, carboidrati, minerali, enzimi, vitamine ed antiossidanti.

Quindi, la colazione deve essere soprattutto un pasto completo. Nel presente articolo vediamo come si può organizzare una colazione per la dieta vegetariana, con lo scopo principale di fornire al nostro organismo tutte le sostanze di cui ha bisogno per iniziare bene la giornata.

Quali alimenti possiamo aggiungere alla nostra colazione vegetariana?

Strutturare una colazione per la dieta vegetariana è molto più semplice di quello che sembra. Non ha le stesse complicazioni di una dieta vegana, che vieta del tutto l’assunzione di alimenti che derivano dagli animali, quindi, tanto per iniziare, possiamo confortarci con un bel bicchiere di latte.

Di seguito elenchiamo una breve serie di alimenti adatti per una colazione vegetariana:

  • La frutta secca è fondamentale per l’apporto proteico;
  • Pane integrale;
  • Marmellata;
  • Latte fresco;
  • Cereali integrali, fondamentali per la presenza della crusca;
  • Yogurt;
  • Uova;
  • Miele;
  • Formaggi.

In pratica l’unica regola da seguire è quella di non mangiare carne, pesce e insaccati, ma sono permessi derivati animali come il latte ed il formaggio. Quindi possiamo comunque godere del ciambellone o della crostata ai mirtilli a cui siamo abituati.

Cosa pensa il nostro medico della dieta vegetariana?

Per quanto riguarda il pensiero degli specialisti su questo argomento, ci sono due pareri a confronto:

  • Una corrente ritiene che l’assunzione di carne e pesce sia fondamentale per fornire al nostro corpo sostanze come le proteine, il fosforo, i grassi, eccetera;
  • La corrente opposta pensa che è facile sostituire questi alimenti con altri che forniscano lo stesso apporto proteico di cui abbiamo bisogno.

Il secondo pensiero si va via via confermando sempre di più, prima di tutto perché si ritiene che il primo si basi soltanto su un concetto puramente conservativo e tradizionalista.

Seconda cosa perché è stato dimostrato in tutti i modi che i sostituti in questione sono assolutamente validi. Senza tralasciare il fatto che ognuno è libero di seguire la dieta che vuole, e chi non è dello stesso parere dovrebbe limitarsi a rispettare la scelta dell’altro.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons