Loading...

Meditazione: migliora le nostre prestazioni fisiche?

Quando si discute di forma fisica, si parla sempre più spesso della meditazione.

Molti atleti infatti si sono resi conto di quanto un allenamento mentale costante aumenti anche le loro prestazioni fisiche.

Meditando ci fermiamo ad osservare noi stessi, le emozioni e i pensieri che ci attraversano, senza giudizio, accettando di vivere in questo preciso istante. Prima di capire in che modo la meditazione influisca sul nostro corpo, capiamo cos’è.

Cos’è la meditazione

La meditazione è uno stato di profonda pace che si raggiunge quando la mente diventa calma e silenziosa pur rimanendo completamente vigile. Esistono varie tecniche di meditazione, le più famose sono:

  • Meditazione Zen;
  • Kundalin;
  • Mindfulness;
  • Meditazione Trascendentale;
  • Vipassana;
  • Meditazione Dinamica.

La Meditazione Zen è quella classica praticata da seduti, generalmente a gambe incrociate. Ci si focalizza sul ritmo del respiro per restare nel presente. Questo tipo di meditazione, che nasce nel VI secolo d.C., è ancora oggi usata dai monaci buddisti per riequilibrare corpo e mente ed assicurarsi longevità e salute.

Iniziare a meditare significa iniziare a prendersi tempo per sé, tempo per rallentare e vedere le cose da nuovi punti di vista. La meditazione Zen porta a concentrarci su quello che davvero conta per noi, aiutandoci a gestire le nostre insicurezze attraverso l’ascolto di noi stessi, senza giudicarci.

L’influenza della meditazione sul fisico

Il fatto che un atleta vinca, e che altri arrivino ad un passo dalla vittoria, non dipende solo dalle doti fisiche, dall’allenamento o dal talento. Il vero segreto dei numeri è l’atteggiamento mentale: la capacità di vedere il momento della vittoria, superando i propri limiti con grinta e convinzione.

Meditare sia prima che durante un allenamento aiuta ad aumentare la resistenza fisica e mentale. Si avvertono diversamente la fatica e il dolore perché si riducono i livelli di stress rilassando i muscoli. I benefici che produce la meditazione sono:

  • Allontana l’ansia da prestazione;
  • Aiuta concentrarsi e a focalizzarsi sull’obiettivo;
  • Scioglie le tensioni fisiche;
  • Aumenta la stabilità emotiva;
  • Migliora l’efficienza respiratoria;
  • Rende i tessuti più elastici;
  • Combatte lo stress mentale;
  • Agisce sull’umore riducendo le paure.

Possiamo quindi dire che, se s’intende iniziare un’attività sportiva, inserire la meditazione all’interno del programma di allenamento può aiutare a migliorare le proprie prestazioni fisiche.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2021 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons