Loading...

Bevande fai da te low fat: 4 ricette semplici (Prima Parte)

Con l’arrivo della bella stagione, la voglia di sorseggiare qualcosa di fresco e dissetante non manca mai. Tuttavia, gran parte delle bevande esistenti in commercio è piena di zuccheri, oltre a coloranti, e quasi del tutto priva di sostanze nutritive.

Per questo abbiamo pensato di proporvi delle bevande da realizzare direttamente a casa vostra, da bere a merenda o tra una pausa e l’altra.

Nella prima parte dell’articolo vi presenteremo un paio di ricette facili e salutari a base di agrumi. Se volete conoscere anche le ultime due, non perdetevi la seconda parte.

1. Acqua limone e cetriolo

Nella lista delle bevande low fat non poteva mancare l’acqua aromatizzata al limone e al cetriolo con aggiunta di zenzero. Una combinazione di ingredienti semplici in grado però di creare una bevanda non solo dissetante, ma anche depurante.

Ingredienti

  • 1 cetriolo medio;
  • Buccia di 1 limone non trattato in superficie;
  • Zenzero fresco q.b.;
  • 1 lt di acqua;
  • Qualche fogliolina di menta.

Procedimento

Per prima cosa pulite bene il cetriolo e il limone. Riempite una caraffa con un litro di acqua e immergetevi il cetriolo tagliato in fette, la buccia di limone e dei tocchetti di zenzero. L’aggiunta delle foglioline di menta darà un tocco di sapore in più al tutto. Mettete in frigo e fate riposare una notte. Consumate entro 3 giorni.

2. ACE fatto in casa

Una bevanda dissetante e salutare, soprattutto in estate. La carota e l’arancia sono ricche di antiossidanti, quali vitamina C e betacarotene. Vediamo come prepararla senza l’aggiunta di zuccheri o coloranti.

Ingredienti

  • 2 arance;
  • 1 carota;
  • 200 ml di acqua;
  • 1 limone piccolo.

Nota bene: se non amate il sapore acidulo del limone, mettetene solo metà. Nel caso in cui il sapore dovesse essere troppo aspro, potete aggiungere una puntina di zucchero di canna.

Procedimento

Pelate la carota e private gli agrumi della buccia. Inserite il tutto in un mixer e frullate. Aggiungete anche l’acqua e proseguite. Infine filtrate il composto ottenuto con un colino. L’ideale sarebbe consumarlo subito, ma potete anche conservarlo in frigo e berlo entro 48 ore.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2021 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons