Loading...

Ginocchio gonfio dopo lo sport: cosa fare?

Spesso dopo aver fatto attività fisica, o semplicemente una corsetta, ci ritroviamo con un ginocchio gonfio e dolorante.

Prima di parlare di rimedi, è bene capire cosa abbia causato questa condizione, in modo da poterla anche prevenire.

Per capire le cause dobbiamo conoscere meglio l’anatomia del ginocchio.

Com’è fatto il ginocchio e cosa causa il gonfiore

Il ginocchio è un’articolazione sinoviale del corpo umano posta tra femore, tibia e rotula. Le strutture che lo formano sono:

  • La membrana sinoviale, che produce il liquido sinoviale, una specie di lubrificante per le strutture interne del ginocchio. Questa membrana avvolge l’articolazione dall’interno;
  • I legamenti collaterali e crociati e il tendine rotuleo. Tutti insieme garantiscono l’allineamento tra femore e tibia e la stabilità dell’articolazione;
  • Le borse sinoviali, sacche di membrana sinoviale, ripiene di un liquido simile al liquido sinoviale;
  • Il menisco interno, o mediale e il menisco esterno o laterale. Sono dei cuscinetti di cartilagine che servono ad ammortizzare ed evitare sfregamenti.

Il gonfiore al ginocchio è causato dall’eccessiva produzione di liquido sinoviale e dal suo accumulo all’interno dell’articolazione. È un sintomo e le cause possono essere diverse. Si potrebbe trattare di: infortuni di origine traumatica, malattie sistemiche, patologie specifiche dell’articolazione.

Nel caso di gonfiore solo dopo attività fisica, la causa potrebbe essere l’artrosi, una malattia diffusa soprattutto tra le persone più adulte. Si tratta di una degenerazione della cartilagine articolare seguita da sfregamento. In questo senso l’iperlubrificazione è un meccanismo di difesa naturale dell’articolazione.

Rimedi per il gonfiore al ginocchio

Prima di tutto, quando il ginocchio è gonfio, è bene tenere a riposo l’articolazione ed evitare sollecitazioni eccessive. Tenerlo sollevato aiuta ad attenuare il gonfiore. Posizionare del ghiaccio aiuta a ridurre sia l’infiammazione che il dolore e il gonfiore. Per prevenire quest’ultimo sono utili anche i bendaggi.

Anche i farmaci ad azione antinfiammatoria e antidolorifica sono una soluzione per ridurre il dolore. La scelta può variare tra medicinali da applicare sulla zona, creme e gel, o tra quelli da assumere per via orale. L’utilizzo dei farmaci deve essere di breve durata e sotto consiglio medico.

L’artiglio del Diavolo e la boswellia, così come la Vitamina C, sono sostanze utili per la salute delle cartilagini. Quindi anche l’utilizzo di integratori può essere un rimedio. Infine, tra i rimedi più efficaci ci sono sicuramente le iniezioni di acido ialuronico.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2021 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons