Loading...

Sport occasionale: fa comunque bene alla salute?

Lo sport è sinonimo di salute, o almeno è così per chi è solito praticarlo con regolarità e consapevolezza, in maniera proporzionata al proprio stato di fitness.

Ma per chi è inattivo e volesse lanciarsi in una corsa occasionale, in una singola lunga pedalata, o in una partita di calcetto senza alcun allenamento? Fa bene lo stesso o si corrono rischi?

Vediamolo insieme.

Sport occasionale: serve cautela

Partiamo dal fatto che oggi è opinione comune della medicina che anche lo sport fatto in maniera casual fa bene. Questo dato deve quindi rassicurare e predisporre anche i più indecisi, anche se sedentari ormai da tempo, a infilarsi i pantaloncini. Ci sono, però, alcune precisazioni da fare.

Se è vero che in sé anche una sola occasione di movimento è benefica, chi è solitamente inattivo è più soggetto a rischi per la salute. Questi derivano soprattutto dalla minore esperienza (o dimenticanza, se si è stati attivi nel passato e non lo si è più per una quesitone di età) che fa tralasciare alcune importanti precauzioni. Prendiamo ad esempio il riscaldamento: un buono stretching è fondamentale per la riuscita dell’allenamento, così come il defaticamento finale.

Serve per partire con i muscoli già caldi, evitare strappi e stiramenti e scongiurare la formazione di acido lattico che ci blocchi l’indomani. Un errore molto diffuso è il non rispettare la gradualità. Ad esempio, non si dovrebbe mai iniziare a correre al pieno della velocità, perché ci si sfinisce molto prima. Anche dimenticare l’idratazione (prima, durante e dopo l’allenamento) non è consigliato.

Allenarsi con prudenza

Queste pecche ingenue andrebbero evitate anche perché demotivano ulteriormente, facendo ripiombare nell’inattività dalla quale magari ci si dibatteva per uscire.

È il caso, ad esempio, di chi si iscrive per una lezione di prova in palestra di un corso già iniziato e si vede costretto a seguire un ritmo troppo elevato. Oppure chi, preso dall’entusiasmo, dà tutto se stesso e il giorno dopo non ne vuole più sapere.

Ma ci sono anche rischi seri a cui gli inattivi sono più soggetti: slogature, distorsioni, affaticamenti, colpi di calore e tutto ciò che nasce dal minore controllo e familiarità con il proprio corpo sotto sforzo. Rispettando alcuni accorgimenti, però, godere di una sessione sportiva anche isolata rimane certamente vantaggioso.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2021 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons