Loading...

Aloe vera: attenzione a cosa acquisti

L’aloe vera è una pianta grassa spesso presentata addirittura come miracolosa. In effetti gode di tantissime proprietà di cui il nostro organismo può beneficiare.

Questo vegetale è, infatti, assai ricco di sostanze umettanti, lenitive, disinfiammanti e nutrienti.

Vediamo insieme di scoprire quali sono tutti i benefici di questa pianta.

L’aloe vera: gli usi

Queste sostanze si ricavano in particolare dal gel che riempie le foglie dell’aloe. Basta reciderne una foglia per notare quanto sia abbondante il suo contenuto trasparente, gelatinoso e rinfrescante.

Molte persone, infatti, tengono a casa le proprie piantine, per disporre liberamente di un ingrediente favoloso per massaggi, impacchi, maschere fai-da-te e preparazioni varie.

L’industria cosmetica poi offre un intero mondo di prodotti a base di aloe vera: creme corpo, gel, detergenti, lozioni, tonici… Ma vanno sempre bene indiscriminatamente?

La risposta, come si può intuire, è no. Innanzitutto occorre consultare l’INCI, ossia la lista degli ingredienti che compongono il prodotto. L’estratto di aloe vera deve comparire al primo posto, poiché l’INCI elenca sempre le sostanze in proporzione decrescente. I prodotti in gel sono i migliori, perché spesso raggiungono percentuali che possono addirittura sfiorare il 100%.

Alcune cautele

Le creme o lozioni, invece, benché siano miscele composte anche da altri principi attivi ciascuno con le sue relative proprietà, spesso vantano una componente di aloe vera ma, andando a ben vedere, essa compare in fondo alla lista.

Occorre poi che le piante di aloe, possibilmente da coltivazioni bio, siano mature al punto giusto affinché la concentrazione di nutrienti nel gel sia la migliore. Il valore ottimale è tra i 3 e i 5 anni di età. La spremitura della pianta deve poi essere effettuata subito e a freddo affinché non si disperda nulla del suo valore nutritivo.

Un altro tipo di cautela riguarda il succo dell’aloe, anch’esso estratto dalle foglie e commercializzato specialmente come gustoso soft drink. Ora, se è vero che il succo di aloe ad uso interno è di per sé benefico, la maggior parte delle bibite in commercio lo diluisce in un alto contenuto di acqua, a cui sono aggiunte grosse percentuali di zuccheri per renderne il gusto più appetibile (di per sé è piuttosto amarognolo).

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2021 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons