Loading...

Gambe doloranti dopo lo sport: errori commessi

Uno dei fastidi più frequenti in coloro che si avviano alla pratica di sport più o meno intensi è rappresentato dal dolore muscolare ed in particolar modo da quello che colpisce i nostri arti inferiori.

Spesso il dolore alle gambe in seguito ad una corsa o a sport di movimento, viene imputato all’eccesso di acido lattico che si accumula durante lo sforzo. Ma in realtà il più delle volte esso è dovuto all’adattamento del nostro corpo ad un nuovo e più intenso carico di lavoro che porta i muscoli a reagire.

Comportamenti errati

In alcuni casi si aggiungono a questi fattori anche delle abitudini e delle azioni sbagliate durante l’allenamento o l’esercizio.

Spesso si tende ad eccedere con i carichi procurando ai muscoli microlacerazioni più estese rispetto al fisiologico aumento di massa.

Oppure, nel caso di atleti più preparati fisicamente, uno degli errori più comuni (soprattutto alla ripresa degli allenamenti) è quello di non concedere al nostro organismo e al nostro apparato locomotore i fondamentali giorni di riposo.

Allenamenti troppo intensi e costanti possono così provocare anche forti dolori alle gambe che poi costringono a lunghi periodi di pausa.

Per questo la parola d’ordine deve essere “non eccedere” ed al tempo stesso fare attenzione anche a particolari che spesso appaiono irrilevanti ma che contribuiscono ad alleviare questo tipo di fastidio.

Ricordiamo ad esempio una giusta tecnica di corsa, l’uso di scarpe specifiche, un adeguato riscaldamento e lo stretching a fine allenamento.

Cosa fare in caso di dolore

Nel caso al termine di una corsa o di un allenamento ci si ritrovi con le gambe pesanti come mattoni e doloranti, la prima cosa da fare ed applicare ghiaccio, la crioterapia aiuta il muscolo a recuperare e lo protegge da traumi più profondi.

Bisognerà poi mantenere in corpo idratato ed alimentarlo in modo sano e corretto, preferendo cibi ad alto contenuto di proteine e sali minerali.

Il ricorso ad antidolorifici o antinfiammatori sotto forma di pomate o per via orale, va preso in considerazione solo come ultima spiaggia ed in assenza di significativi miglioramenti in quanto essi bloccano il dolore ma non aiutano nel recupero.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2020 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons