Le 5 peggiori Diete del Mondo

Le 5 peggiori dieta al mondoMettersi a dieta è diventato un po’ lo sport nazionale. Lo fanno una volta l’anno almeno 4 italiani su 10, con risultati non esattamente brillanti.

Colpa della forza di volontà? Oppure delle diete stesse?

Un po’ tutte e due: per far si che il regime dietetico porti infatti ad un calo di massa grassa che si mantenga nel tempo questo deve essere salutare, facile da seguire e soddisfacente anche per il palato.

Ed è proprio la scarsa salubrità, l’impossibilità delle richieste e dello scarso potere di soddisfazione che andiamo ad elencarvi le 5 diete famose peggiori in assoluto, quelle dalle quali dovreste stare alla larga non solo per la vostra salute, ma anche per la loro assoluta inutilità.

Pronti a fare un piccolo tuffo nel peggio dell’alimentazione? Si parte!

La dieta paleo

La dieta paleo è una regime che vi invita a mangiare come gli umani prima della scoperta dell’agricoltura. Una dieta tarata su un essere umano cacciatore/raccoglitore, che abbonda in carne rossa, e che ha contenuti in verdura e frutta decisamente risicati. Secondo gli appassionati sarebbe portentosa, peccato che non siano d’accordo i medici che l’hanno analizzata.

La verità è infatti che la paleo è arrivata ultima tra le 29 diete recentemente analizzate dall’US News and World Report, indagine condotta da dietologi esperti, che hanno mostrato la paleo per quello che è: una dieta molto difficile da seguire, che non garantisce perdite di peso consistenti e che è anche pericolosa per chi non ha un cuore in condizioni impeccabili.

Ciò non toglie che una vera dieta paleo, fatta di carni più varie e molte verdure e erbe selvatiche potrebbe portare ai risultati sperati, anche se un regime del genere è praticamente impossibile da seguire ai giorni nostri.

Guarda il nostro articolo dedicato alla Paleo Dieta

Dieta senza glutine

Secondo questa dieta abbandonando i cibi che contengono glutine si otterrebbero effetti benefici sul giro vita e più in generale sulla salute dell’individuo che la intraprende. Una dieta che si rifà a quella celiaca, con la differenza che però chi soffre di celiachia è costretto a non mangiare cibi che contengono glutine, mentre chi sceglie questo regime pur essendo perfettamente in salute decide di privarsene senza alcun motivo apparente.

Ovviamente evitare il glutine per chi soffre di celiachia è obbligatorio, ma non sembra ci siano studi o motivazioni scientificamente solide per evitare il glutine nel caso in cui non si fosse intolleranti a questo nutriente.

In aggiunta chi è celiaco e intraprende una dieta del genere finisce in genere per aumentare di peso, dato che il suo corpo è finalmente capace di assorbire calorie e nutrienti che prima venivano scartati. Abbondare comunque con i cibi gluten-free non è una buona strategia per perdere peso, anzi.

I cibi senza glutine sono spesso pieni di grassi, zuccheri e conservanti, proprio come gli altri alimenti con-glutine che trovate sugli scaffali dei negozi.

La dieta del gruppo sanguigno

Secondo questo regime dovrete assumere cibi e nutrienti a seconda del vostro gruppo sanguigno. Esempio: chi ha gruppo sanguigno 0 dovrà mangiare proteine animali, pesce e volatili. Da evitare assolutamente, sempre per chi ha lo stesso gruppo sanguigno, granaglie e cereali.

Si tratta di un regime alimentare la cui efficacia è stata smentita da…20 studi di recente pubblicazione. Non ci sarebbe alcuna correlazione tra gruppo sanguigno e nutrienti che farebbero dimagrire, cosa che relega la dieta del gruppo sanguigno nell’insieme delle diete da baraccone, quelle che sbucano da riviste impensabili e che non hanno mai fatto perdere un chilo a nessuno.

In aggiunta le liste sono particolarmente complicate, rendendo questa dieta praticamente impossibile da seguire nel caso in cui si abbia la necessità di pranzare o cenare fuori di tanto in tanto.

Master cleanse

Ah, le diete purificatrici. Ne abbiamo viste arrivare di tutti i genere e di tutti i tipi. Tra le più famose, direttamente da Hollywood, la Master Cleanse. Si tratta di un regime non-alimentare, durante il quale dovrete ingozzarvi di limonata e di potenti lassativi. Una roba orribile, che tra le altre cose non serve a perdere peso in modo duraturo.

Perderete sicuramente tanti chili nei primi giorni, dato che non mangerete praticamente nulla, ma andrete a disintegrare muscoli invece di grasso, rendendo successivamente ancora più difficile scendere di peso, dato che il metabolismo basale non potrà che abbassarsi.

Secondo lo US News and World Report la dieta sarebbe inoltre pericolosa per i diabetici e non corrisponde agli standard minimi fissati dalle autorità sanitarie statunitensi.

La dieta Dukan

Speriamo di non beccarci una denuncia, non sarebbe la prima volta. Non possiamo rinunciare ancora una volta a denunciare la follia rappresentata dalla dieta Dukan, che deve la sua popolarità più alle campagne di marketing che alla sua efficacia. Inventata da Pierre Dukan, un medico francese, è diventata famosa anche grazie alla scelta di star come Kate Middleton.

La dieta contiene più di 100 cibi, non offre un regime equilibrato, e si è classificata all’ultimo posto insieme alla dieta paleo a causa delle sue assurde restrizioni, a causa delle sue norme non sempre basate su opinioni scientifiche e sulla totale assenza di prove riguardanti il suo funzionamento.

Guarda il nostro articolo dedicato alla Dieta Dukan

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons