Dieta del Sondino: guida e controindicazioni

dieta-del-sondinLa Nutrizione Enterale Chetogenica, da qui in avanti più comunemente Dieta del Sondino, è un regime alimentare che promette risultati importanti, basando su principi medici innovativi e, diciamolo in apertura, un po’ estremi.

Che cos’è?

Si tratta di un regime alimentare che promette di far perdere fino all’1% del peso corporeo del paziente, utilizzando un sondino che pompa direttamente nel nostro stomaco una soluzione proteica, eliminando completamente grassi e carboidrati.

I risultati, dati alla mano, sono quelli promessi, anche se il costo della procedura e le sue controindicazioni faranno sicuramente storcere il naso a chi non cerca soltanto di dimagrire, ma di cambiare stile di vita per, amiamo dire noi, rinascere nella salute.

Cosa si mangia durante la dieta del sondino?

Assolutamente niente. Sembrerà strano ma questo regime alimentare elimina completamente il cibo, almeno come lo immaginano gli esseri umani, per rimpiazzarlo con una soluzione che viene ingerita attraverso, appunto, un sondino. Si tratta di un regime di confine, a metà tra l’alimentazione degli astronauti e il regime estremo, da utilizzare se e solo se ci sia la necessità di perdere peso rapidamente, e comunque mai senza la supervisione di un medico.

Quanti chili si perdono e in quanto tempo?

Con la dieta del sondino potrete perdere fino all’1% del vostro peso corporeo al giorno, per periodi comunque che non possono protrarsi oltre le due settimane. Finito questo periodo di due settimane bisognerà sottoporsi ad esami medici e, dopo aver aspettato per 10-20 giorni, decidere se riprendere il regime o meno.

Ma fa male?

Inutile ricordarvi che un regime così stretto, che prevede la rinuncia completa al cibo ingerito per affidarsi invece alla soluzione super-proteica, non sia proprio il massimo per la vostra salute. Entrerete in uno stato di chetosi in modo molto rapido, con tutto quello che comporta questo per il vostro organismo. Il regime non è assolutamente da proseguire per tempi prolungati, anche nel caso ci siano da perdere tantissimi chili.

Controindicazioni

Lo staff di dietologi che ci aiuta a comporre queste guide elenca un discreto numero di controindicazioni per la dieta del sondino:

  • Promuove uno stile di vita poco sano: passa infatti l’idea che per perdere peso bisogna digiunare, cosa che è ormai superata e crea più problemi che altro.
  • Crea problemi all’organismo attraverso il ricorso massiccio ad uno stato chetonico estremo, che affaticherà reni e fegato.
  • Deve essere seguita sotto stretto controllo medico, il che di per se non è un male. Il punto è che fare questa dieta “da soli” è praticamente un suicidio, dato che senza esami costanti di urine e sangue potremmo accorgerci di eventuali problemi quando ormai è troppo tardi.

In conclusione ci troviamo davanti ad un regime alimentare estremo, costoso, e che promette di perdere chili ad un prezzo troppo alto. Perderete massa grassa, ma poi vi ritroverete a punto da capo, in quanto lo stile di vita promosso dalla dieta NEC / del sondino è sicuramente tra i più sbagliati.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons