Dieta dei 17 giorni: cos’è e come funziona

dieta-17-giorniIl mondo delle diete mordi e fuggi si è fatto particolarmente affollato negli ultimi anni. Non sembra curarsene però il Dr. Moreno, che con la sua dieta dei 17 giorni promette a tutti di poter dimagrire senza troppi patemi d’animo e di stomaco, seguendo quello che lui definisce un innovativo processo di dimagrimento, che sarebbe, sempre a parole sue, tanto diveso dagli altri quanto efficace.

Ma funziona davvero questo regime? E la dieta dei 17 giorni è pericolosa per l’organismo? Questo e molto altro nel nostro articolo dedicato alla dieta del Dr. Moreno.

Che cos’è la dieta dei 17 giorni?

La dieta dei 17 giorni si basa su quattro fasi, durante le quali, secondo gli appassionati di questo regime alimentare, perderemo grasso proprio dove serve.

Si parte come il primo ciclo, detto ciclo dell’Attacco, che dura dal primo al diciassettesimo giorno. Si tratta di un ciclo basato su una dieta low carb, che fornisce circa 1200 calorie. Si possono mangiare carni magre e verdure senza amido, due yogurt senza grassi e due frutti non troppo zuccherini. Olio, te verde e tanta acqua completano un ciclo durante il quale sarà sicuramente possibile perdere grasso e liquidi.

Il secondo ciclo, detto dell’attivazione, è concepito invece per attivare il ciclo delle calorie, che secondo la teoria del Dr. Moreno servirà a disabituare il nostro organismo a regimi calorici costanti, cosa che secondo la dieta dei 17 giorni servirà a mantenerci in forma continuando a mangiare quello che vogliamo.

Alternando giorni a regime ipocalorico a giorni a regime standard il nostro metabolismo non rallenterà, permettendoci di evitare quello che è il problema tipico dei regimi ipocalorici, ovvero l’adattamento del nostro metabolismo alle scarse calorie che introduciamo con la nostra alimentazione. Rispetto al ciclo precedente si possono aggiungere due pasti basati su cereali integrali, che porteranno le calorie quotidiane a 1500.

Il terzo ciclo invece è quello del “raggiungimento” delle buone abitudini alimentari che ci aiuteranno a mantenere il nostro peso forma. Il ciclo è uguale a quello dell’attivazione, con la differenza che vengono introdotti più pasti basati su cereali integrali e frutta più zuccherina, una dose di alcolici opzionale e snack da circa 100 calorie. Per farla breve si passerà da un regime low carb ad un regime più bilanciato, pur sempre rimanendo ipocalorico.

Il quarto ciclo, che parte dal 52esimo giorno, è il ciclo dell’Approdo, è una riproposizione ciclica dei primi tre regimi, fatto salvo per i weekend durante i quali potrete mangiare a volontà. Il Dr. Moreno insiste però sul fatto che, nel caso si dovesse tornare ad ingrassare, bisogna ritornare alla seconda fase.

La dieta dei 17 giorni aiuta a perdere peso?

Sicuramente si, anche se il dimagrimento è da imputarsi al regime ipocalorico, e non alla “scoperta” del Dr. Moreno. Non ci sono infatti prove scientifiche a sostegno della tesi che modificando costantemente la quantità di calorie assunte il nostro metabolismo possa rimanere costantemente a pieno regime.

Fa male alla salute?

La dieta dei 17 giorni è per molti un regime low carb, con tutto quello che comporta. Il problema più grande è però quello delle fibre, che vengono assunte in porzioni troppo misere per permettere di rimanere sani durante questo regime. Si tratta, e ci dispiace dirlo, di un’altra dieta sbilanciata, che promette miracoli che, anche nel caso si verificassero, sarebbero pagati a caro prezzo con la nostra salute.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons