Dieta chetogenica: i Segreti, i Pro e le Controindicazioni

dieta chetogenicaLe diete chetogeniche sono sulla bocca di tutti. Sembrerebbero, a sentire molti, la soluzione definitiva al problema che affligge il mondo sviluppato: l’aumento sconsiderato di peso e l’obesità dilagante.

Il segreto sembrerebbe di facile comprensione: pochi carboidrati per insegnare al corpo a bruciare il grasso come combustibile principale.

In questo articolo vi raccontiamo tutti i segreti, i pro e i contro di queste diete, che spaziano dalla Dukkan ad altre meno famose.

Come funziona la dieta chetogenica

La chetogenesi è un processo tramite il quale il nostro corpo produce i cosiddetti corpi chetonici, particelle che attivano il processo che è lo scopo ultimo di questo tipo di diete. Si tratta infatti di obbligare il corpo ad ossidare i grassi per attingere l’energia che serve al suo funzionamento.

E come facciamo? Semplice: riducendo zuccheri e carboidrati al minimo, rendendo le nostre scorte di questi nutrienti nulle e quindi forzando il corpo a cercare da mangiare da qualche altra parte.

Il procedimento è davvero semplice, anche se c’è da tenere d’occhio le mille avvertenze che accompagnano questo tipo di diete. Ricordiamppp

I pro della dieta chetogenica

Secondo chi le ha sperimentate queste diete hanno il grande pregio di andare ad attaccare i grassi senza però ridurre la massa muscolare. Un risultato davvero importante e che viene garantito dall’alto apporto di proteine in una dieta che, a conti fatti, contiene una percentuale di carboidrati davvero bassa.

Ma non è tutto oro quello che luccica: la chetogenesi infatti rilascia i corpi chetogenici, che sono in tutto e per tutto agenti tossici, che il corpo ha problemi ha eliminare.

Cerchiamo di vederci chiaro nel prossimo paragrafo.

I contro: gli agenti chetogenici

Gli agenti chetogenici, che vengono rilasciati dall’ossidazione dei grassi, sono dannosi per il nostro corpo. In un perfetto stato di salute questi agenti verrebbero filtrati dai nostri reni ed espulsi tramite urina, garantendo al nostro la pulizia necessaria.

Il problema è che a lungo andare si sottopongono i reni a sforzi inauditi, che potrebbero anche comprometterne il funzionamento.

I contro di questo tipo di diete non finiscono qui, perché i problemi che sembrano affliggere anche gli affezionati più irriducibili di queste diete sono tra i più svariati.

Alitosi, affaticamenti e scarse prestazioni fisiche e atletiche. E’ questo il sunto, sul quale ritorneremo, dei problemi che affliggono coloro i quali si affidano a questo tipo di diete.

Le diete chetogeniche funzionano?

E’ una domanda da un milione di dollari: se il nostro obiettivo è esclusivamente quello di perdere peso allora la risposta è affermativa, le diete chetogeniche fanno perdere peso e anche in fretta.

Se invece l’obiettivo è quello di mantenere il nostro corpo in salute sul lungo periodo la risposta non può che essere negativa: l’azione dei corpi chetogenici non è positiva sul nostro corpo, e in aggiunta agli evidenti squilibri di queste diete il mix crea dei problemi di medio e lungo periodo. Dopotutto anche i dietologi più affezionati a questo regime alimentare ne sconsigliano la prosecuzione oltre pochi cicli.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons