Loading...

Risotto con asparagi: ricetta light

Cosa c’è di meglio di un bel risotto agli asparagi freschi? Io lo adoro, soprattutto se preparato con quelli selvatici che raccolgo durante la primavera inoltrata, quando sono nel pieno della fioritura.

La realizzazione di questa ricetta richiede pochissimo tempo ed è molto semplice, quindi adatta ad essere preparata proprio da tutti.

Con pochi ingredienti e pochissimo olio aggiunto possiamo consumare il risotto anche se si è a dieta poiché ogni porzione contiene pochissime calorie.

Ma passiamo alla ricetta.

Ingredienti

  • 250 gr di riso carnaroli;
  • 250 gr di asparagi;
  • 1 cipolla piccola;
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva;
  • 30 gr di parmigiano reggiano grattugiato;
  • 1 litro di brodo vegetale;
  • Sale;
  • Pepe.

Preparazione

Iniziamo la preparazione tagliando la parte finale degli asparagi, quella più chiara e legnosa, poi laviamoli per bene. 

Io consiglio di cuocerli a vapore, in modo da conservare intatte le proprietà nutritive quindi sistemiamoli dentro una vaporiera e lasciamoli cuocere fin quando non diventeranno di un bel verde brillante. Per assicurarci che siano cotti alla perfezione infilziamo il gambo con una forchetta e controlliamo se è abbastanza morbido.

Una volta cotti, mettiamoli in un piatto piano e tagliamoli a pezzi di circa due centimetri di lunghezza, tenendo da parte la punta che servirà per decorare la preparazione.

In una pentola antiaderente versiamo l’olio insieme alla cipolla sminuzzata. Aggiungiamo mezzo bicchiere di acqua e facciamola appassire per qualche minuto, poi uniamo il riso e due mestoli di brodo vegetale.

Copriamo la pentola e lasciamo cuocere a fiamma moderata. Aggiungiamo poco per volta dei mestoli di brodo man mano che il fondo di cottura evaporizza. Una volta cotto, uniamo al riso gli asparagi e lasciamoli sul fuoco a mantecare per 2 minuti.

Spegniamo il fornello e uniamo il parmigiano reggiano grattugiato mescolando con vigore.

La preparazione del risotto agli asparagi è terminata, basta impiattare e decorare con le punte di asparagi lasciate da parte.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© 2022 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons