Loading...

Zuppa di cavolfiore: ricetta light

Semplice, delicata e gustosissima: questi sono i tre aggettivi che descrivono meglio la zuppa di cavolfiore che andremo a realizzare in questa ricetta.

Si tratta di una preparazione molto semplice e pratica perchè utilizzeremo una sola pentola con cui cucineremo tutti gli ingredienti necessari.

Cuocere la pasta nella stessa acqua di cottura delle verdure conferirà alla zuppa una cremosità davvero eccezionale che si sposerà pefettamente con del pane tostato aggiunto alla fine.

La ricetta di oggi è nella versione light, poichè è stata arricchita solo con 2 cucchiai di olio extravergine di oliva come condimento per 4 porzioni.

Passiamo ad elencare gli ingredienti.

Ingredienti

  • 1 cavolfiore grande;
  • 1 carota;
  • 2 patate medie;
  • 1 spicchio di aglio;
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva;
  • Sale;
  • Pepe;
  • 2 fette di pane casereccio;
  • 1 litro di acqua.

Preparazione

Puliamo il cavolfiore aiutandoci con un piccolo coltello ben affilato, quindi togliamo le foglie esterne e tagliamo i ciuffetti alla base. Laviamoli con cura sotto l’acqua corrente e mettiamoli dentro una pentola antiaderente.

Sbucciamo le patate, laviamole, poi tagliamole a tocchetti e uniamole al cavolfiore.

Spelliamo la carota e tagliamo a dadini piccolissimi, poi sbucciamo anche lo spicchio di aglio. Uniamoli al cavolfiore insieme al sale e ad un pizzico di pepe.

Copriamo le verdure con l’acqua e portiamo a bollore. Accendiamo il fornello e lasciamoli cuocere per circa 16/18 minuti con il coperchio.

A fine cottura tutti gli ingredienti dovranno risultare morbidi e il liquido abbastanza asciutto, altrimenti prolunghiamo di qualche minuto la cottura cercando di sbriciolare i ciuffetti di cavolfiore.

Tostiamo in forno le fettine di pane, poi tagliamole a cubetti abbastanza piccoli. Possiamo impiattare la minestra, quindi sistemiamone 2 mestoli in un piatto fondo, al centro disponiamo qualche tocchetto di pane tostato e sopra un filo di olio extravergine di oliva.

La zuppa di cavolfiore ora è pronta per essere servita e consumata molto calda.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© 2023 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons