Loading...

Seppie e patate: versione light

Cucinare in modo dietetico è molto semplice, basta seguire pochi accorgimenti per creare delle ricette povere di calorie che non hanno nulla da invidiare a quelle tradizionali.

Basta, ad esempio, utilizzare poco olio per condire e limitare al minimo necessario l’inserimento del sale, causa principale della ritenzione idrica.

Come vedrete dagli ingredienti nella ricetta delle seppie e patate che andremo a proporvi, abbiamo contenuto al minimo i grassi senza però rinunciare al gusto.

Ingredienti

  • 300 g di seppie;
  • 2 patate medie;
  • 1 spicchio di aglio;
  • 1 ciuffetto di prezzemolo;
  • 1 scalogno;
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva;
  • 4 pomodorini;
  • 1 pizzico di sale;
  • 1 pizzico di pepe.

Preparazione

Contrariamente a come si potrebbe immaginare, la pulizia delle seppie non è affatto complessa, con pochi accorgimenti è possibile cimentarci in questa operazione impiegando pochissimo tempo.

La prima cosa da fare è tagliare la sacca verticalmente ed eliminare le interiora. Tagliamo anche la testa e teniamola da parte. Togliamo ora l’osso ed eliminiamo la pelle, facilitando l’operazione sotto un filo di acqua corrente.

Tagliamo ora la polpa in strisce di circa 1 centimetro, poi andiamo a riprendere la testa che avevamo tagliato ed elimiamo il becco e gli occhi servendoci delle forbici. Risciacquiamo nuovamente sotto il getto dell’ acqua, tagliamola a pezzi e versiamo il tutto in una pentola antiaderente.

Sbucciamo le patate, tagliamoli a tocchetti, sciacquiamole e lasciamole scolare in un colapasta.

Uniamo alle seppie lo scalogno e lo spicchio d’alio sminuzzati, poi accendiamo il fornello a fiamma vivace. Aggiungiamo anche l’olio e un bicchiere di acqua, copriamo la pentola e lasciamo cuocere abbassando la fiamma

Il tempo di cottura dipende dalla grandezza della seppia, quindi regolatevi tastando la morbidezza con una forchetta.

A metà cottura aggiungiamo le patate, i pomodorini tagliati grossolanamente a pezzi, il sale ed il pepe. Se ce ne fosse necessità, aggiungiamo anche altra acqua bollente che avremo tenuto al caldo.

A fine cottura aggiungiamo il prezzemolo sminuzzato e spegniamo la fiamma.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© 2023 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons