Loading...

Sautè di cozze: la ricetta dietetica

Perfetta come secondo, ma anche come antipasto, la sautè di vongole e cozze è un piatto estremamente saporito e molto salutare.

Essendo priva di passaggi che richiedono grandi abilità culinarie, questa pietanza è molto semplice e veloce da preparare.

I vostri ospiti arrivano fra 15 minuti e voi non avete ancora messo piede in cucina? Allora basta perdere tempo e andiamo a scoprire gli ingredienti di oggi.

Ingredienti

Per questa ricetta, ci serviranno:

  • 1kg di cozze;
  • 1kg di vongole;
  • 3 spicchi d’aglio;
  • 100g di pomodori ciliegino;
  • Prezzemolo q.b.;
  • Olio extravergine d’oliva q.b.;
  • Pepe nero q.b.

Preparazione

Cominciamo la nostra preparazione occupandoci della pulizia delle cozze e delle vongole.

In una ciotola versiamo il chilo di cozze e mettiamole sotto l’acqua corrente, strofinandole tra di loro con le mani.

Controllate ogni cozza e, se trovate impurità, rimuovetele staccandole con le mani o con l’aiuto di un coltello.

Una volta che sarete sicuri di aver eliminato ogni segno di sporcizia, passiamo alle vongole.

Analogamente alle cozze, mettiamo questi frutti di mare all’interno di una ciotola e sciacquiamoli sotto l’acqua corrente.

Prendete ogni vongola e sbattetela con energia moderata su un piano, se vedrete fuoriuscire della sabbia, dovrete buttarla.

Prendiamo i pomodorini e laviamoli con dell’acqua fredda per poi tagliarli in quattro parti.

Mettiamo una pentola sul fornello e versiamo al suo interno prima le cozze e successivamente le vongole.

Copriamo sempre con un coperchio e cuociamo finchè non vedremo che i gusci saranno aperti.

Utilizzando un colino, trasferite i molluschi in una ciotola, ma non buttate il liquido di cottura in quanto ci servirà a fine ricetta.

In una padella sul fornello mettiamo a cuocere i pomodorini aggiungendo un filo d’olio e del pepe.

Dopo un paio di minuti versate all’interno della padella l’acqua di cottura conservata.

Aggiungiamo i molluschi seguiti da un’abbondante spolverata di prezzemolo tritato.

Lasciamo cuocere per qualche minuto e serviamo il piatto quando è ancora caldo.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© 2023 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons