Loading...

Polpo in umido: la ricetta light

Molto spesso si preferiscono mangiare ricette ricercate, ma capita anche di stancarsi di provare sempre sapori gourmet

Con la ricetta di cui parleremo oggi lasciamo spazio alla tradizione e ai sapori più comuni. 

I piatti contenenti il polpo sono molteplici e oggi abbiamo deciso di dedicarci a quella del polpo in umido

Gli ingredienti che ci serviranno sono tutte materie che sono possibili trovare a km 0

Ingredienti

Per realizzare questo piatto, occorrono:

  • 700g di polpo;
  • 300g di passata di pomodoro;
  • scalogno;
  • 1 spicchio di aglio;
  • Salvia q.b.;
  • Timo q.b.;
  • Sale fino q.b.;
  • Pepe nero q.b.;
  • Olio extravergine di oliva q.b.

Preparazione

Per iniziare dobbiamo sciacquare sotto l’acqua corrente il polpo ed asciugarlo.

Con l’aiuto di un coltello tagliamo sia la parte che contiene gli occhi del mollusco, sia quella dove si trova il dente. Questa parte si trova proprio sotto il polpo. 

Successivamente sciacquiamo la parte interna della testa con dell’acqua e facciamo un altro sciacquo completo per togliere eventuali residui di sporcizia

Tagliamo ora lo scalogno a rondelle finissime e lasciamolo da parte in una ciotolina. 

Puliamo l’aglio e tritiamolo per poi aggiungerlo alla ciotola dello scalogno.  Facciamo riscaldare un filo d’olio di oliva in una pentola e successivamente facciamo soffriggere lo scalogno e l’aglio

Una volta fatto questo, aggiungiamo la passata di pomodorosaliamo il composto e aggiungiamo anche le erbe aromatiche. Alziamo la fiamma del fornello e poi aggiungiamo dell’acqua. Portiamo il sugo a bollore e poi ammolliamo nella passata unicamente i tentacoli del polpo per tre volte a intermittenza.

Una volta concluso questo passaggio, mettiamo in ammollo tutto il polpo e lasciamolo cuocere per un’ora coperto da un coperchio

Abbassiamo la fiamma durante la cottura del polpo che sarà cotto quando, con l’aiuto di una forchetta, vedremo che la parte dove prima era situato il dente sarà morbida

A fuoco spento aggiungiamo il pepe e mescoliamo per poi togliere il polpo dalla pentola e affettarlo. Non importa quanto siano grandi o piccoli i pezzi. Ora possiamo servire il nostro polpo accompagnato dal sugo utilizzato per la cottura.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© 2023 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons