Loading...

Microonde: va bene per la cucina dietetica?

Sempre più persone nel momento in cui acquistano la nuova cucina scelgono di inserire il microonde: sarà perché accelera i tempi di cottura e perché nella frenesia e con i tempi ristretti si rileva un accessorio necessario.

Anche tu sicuramente lo avrai in dotazione tra i tuoi elettrodomestici e ti starai chiedendo se è possibile coniugare un metodo di cucina veloce alla salute. Ebbene sì, il microonde può considerarsi un ottimo alleato per la tua dieta.

Andiamo innanzitutto a vedere insieme come funziona, in modo che non userai più il tuo microonde solo per riscaldare i cibi, ma avrai voglia di iniziare a sfruttarlo nel migliore dei modi.

Come funziona

La risposta alla tua domanda e alla tua dieta sta nel segreto del funzionamento dell’elettrodomestico, che è estremamente semplice: all’interno del tuo forno c’è un sistema detto magnetron che genera delle onde ad alta frequenza.

Le onde generate colpiscono le parti di acqua e dei grassi contenute negli alimenti, andando a generare calore che cuoce il cibo dall’interno, in modo abbastanza uniforme e semplice.

Dunque niente cibo radioattivo o pericoloso anzi, la cottura con questa metodologia assicura che il cibo non venga degradato nelle sue componenti preservando le sue qualità e gli elementi essenziali.

Alcuni consigli

Sappiamo bene che in una dieta ipocalorica si devono tenere a bada i condimenti: tieni sotto controllo la quantità di olio e grassi che vai ad inserire nelle tue ricette, ricordando di prediligere olio evo in piccole quantità.

I cibi manterranno quasi intatte le proprietà nutritive per questo è consigliato prediligere la cottura delle verdure, che conserveranno più vitamine e nutrienti rispetto ad altri tipi di cottura.

La velocità della preparazione dei pasti, inoltre, permette di poter cucinare ogni giorno portate sane e varie anche se si è di fretta. Così facendo si evita di ricorrere all’acquisto di cibi pronti o precotti e di snack poco salutari.

Usa le spezie, il cui sapore risalterà naturalmente grazie alla conservazione dei cibi in cottura, così potrai limitare anche il consumo di sale, oltre a quello di olio.

Puoi trovare moltissime ricette dietetiche che potrai sperimentare col tempo, ricordandoti sempre di variare gli alimenti e di accompagnare ogni pasto con una porzione di verdura.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© 2023 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons