Loading...

Inizia il caldo estivo: come proteggersi e allenarsi senza rischi

Con il caldo estivo diventa difficile allenarsi, ma non impossibile. Bisogna, però, tenere presente che il caldo e l’esercizio fisico intenso possono essere una combinazione molto pericolosa se non vengono prese le dovute precauzioni. Durante gli allenamenti estivi bisogna seguire alcune regole.

Le temperature elevate e l’umidità mettono a dura prova il nostro fisico. Quando queste salgono, si produce più sudore, che può provocare disidratazione, squilibrio elettrolitico e malattie legate al calore. Possono comparire sintomi quali crampi muscolari, nausea, debolezza fino allo svenimento.

Andiamo a vedere quali sono gli accorgimenti da seguire durante gli allenamenti estivi senza incorrere in pericoli per la propria salute e rimanere comunque freschi e al sicuro durante i mesi di luglio e agosto.

Bere molto e assumere i cibi giusti

Durante gli allenamenti estivi, è risaputo, si perdono molti liquidi, ed è per questo che bisogna reintegrare molta acqua. L’idratazione è fondamentale: più il corpo è idratato, più sarà in grado di adattarsi al caldo. Per cui quando ci si allena al caldo è meglio portare con sé una scorta di acqua.

Non bisogna aspettare che si abbia l’esigenza di bere. É bene sorseggiare acqua costantemente, almeno ogni quindici minuti, per assicurarsi di rimanere sempre idratati quando fa molto caldo. In generale, durante la giornata, bisogna bere almeno due litri di acqua.

Sarebbe meglio bere acqua a temperatura ambiente, poiché è più facilmente assimilabile dal nostro organismo. Durante il giorno è consigliabile assumere cibi ricchi di acqua, come frutta e verdura.

E per integrare i sali minerali, preferire banane e frutta secca a succhi o integratori artificiali. Evitare di bere alcolici nei giorni precedenti in quanto favoriscono la disidratazione.

Allenarsi nelle ore meno calde

Per ovviare al caldo eccessivo, è preferibile allenarsi durante le ore meno calde della giornata. Al mattino presto, non più tardi delle 7:00, oppure nel tardo pomeriggio dopo le 18:00. Così l’allenamento verrà affrontato con la giusta energia.

Per mantenere la temperatura corporea e la frequenza cardiaca sotto controllo è consigliabile trovare un’area ombreggiata per evitare la luce solare diretta. Se è davvero molto caldo e c’è molta umidità, è meglio allenarsi in casa o in un ambiente climatizzato.

Infine, se ci si allena all’aria aperta è raccomandato proteggersi dalle radiazioni UV. Una buona protezione solare è ottima per fare da schermo ai raggi solari e per non ritrovarsi indesiderate scottature.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© 2023 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons