Loading...

Acidosi e dieta: ci sono relazioni?

L’acidosi è l’alterazione dell’equilibrio acido-base che si sviluppa quando viene ingerita una sostanza acida o che può essere scomposta in un acido. Quindi è strettamente correlata al nostro regime alimentare, ma non solo.

Tra le cause di questa condizione vi sono anche il sovrappeso e l’obesità, l’assunzione di alcuni farmaci, stress e disturbi ai reni o al fegato. I sintomi tipici legati all’acidosi sono abbastanza riconducibili ad essa, anche se ciò non esclude che a volte vengano associati ad altre patologie.

I più comuni sono: emicrania, insonnia, bruciore della cavità orale, ritenzione idrica, stipsi o diarrea, difficoltà nella deglutizione, sensibilità dei denti a cibi acidi e artrite reumatoide.

Come già detto, la dieta influisce almeno per il 90% sullo sviluppo di questa patologia. Se si sta seguendo un regime alimentare ricco di cibi acidi, è bene cambiare subito abitudini.

Ma cosa è possibile mangiare e cosa sarebbe meglio evitare? Vediamo qui di seguito quali sono i cibi più acidi e quelli alcalini, ovvero quelli i cui residui non metabolizzati dall’organismo hanno un PH basico.

Cosa mangiare e cosa evitare

I cibi a contenuto acido presentano un PH minore di 7, mentre quelli definiti alcalini o basici hanno un PH maggiore di 7. Tutti gli altri sono considerati neutri. I cibi molto acidi vanno esclusi categoricamente dalla propria alimentazione in presenza di acidosi. Vediamo quali sono:

  • Caffè, tè, alcol, cacao, legumi, peperoni, latte, farinacei ( soprattutto raffinati), pesce, carne;
  • Zucchero, ketchup, senape, olive, pasta, asparagi, cavoli di Bruxelles.

I cibi a basso e ad alto contenuto alcalino sono:

  • Mandorle, miglio, grano saraceno, noci brasiliane, noci di cocco, castagne;
  • Avocado, limone, pompelmo, miele, soia, arance, mais, uva, melone.

I cereali e la frutta secca rientrano nella categoria degli alimenti a basso contenuto acido, pertanto potrebbero essere consumati sporadicamente e quindi non sono del tutto vietati.

Esempio di piano alimentare

Come fare a regolarsi con l’alimentazione in una giornata tipo senza alimenti acidi? Ecco di seguito un esempio.

Colazione: Una tazza di latte di soia e 10 mandorle o porridge 40g e frutta a scelta.

Pranzo: Insalata di avocado 100g e grano saraceno 50 g oppure Tofu alla piastra 100g con insalata di arance e mais.

Spuntino: Frutta fresca più 20g di frutta secca.

Cena: Spaghetti di riso 70 g con verdure di stagione miste o vellutata di zucca.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© 2023 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons