Loading...

Crema termogenica: cos’è e a cosa serve

La crema termogenica è meglio conosciuta come crema brucia grassi. Va applicata nelle zone più colpite da accumulo adiposo e cellulite, dunque in zona addominale, fianchi, glutei e cosce.

Oltre a ridurre il volume della zona interessata, questo tipo di crema agisce anche come rimodellante.

Questi prodotti si basano su processi che attivano la microcircolazione, tonificano la pelle e permettono di bruciare i grassi. Sono costituiti da sostanze e principi attivi, per lo più naturali, che l’organismo riesce ad assimilare facilmente.

Principi attivi

I principi attivi che compongono le creme termogeniche sono in grado di velocizzare il metabolismo basale.

Inoltre stimolano la termogenesi, ovvero la produzione di calore ed energia che riescono ad eliminare il grasso in eccesso, grazie alle reazioni cataboliche.

Vediamo quali sono e come agiscono:

  • Antiossidanti, responsabili del drenaggio dei liquidi. Si trovano maggiormente nel tè verde;
  • Caffeina, velocizza il metabolismo ed è responsabile dell’ossidazione degli acidi grassi. Si trova nel caffè e nel guaranà;
  • Sinefrina, si trova principalmente nell’arancio amaro e attiva il metabolismo.

Oltre a questi principi attivi, ne sono presenti altri che, grazie alle loro proprietà, apportano benefici anche alla pelle, rendendola più tonica e nutrita.

I principali sono i flavonoidi che aiutano la microcircolazione o l’olio di andiroba che inibisce la produzione degli enzimi responsabili della formazione del grasso.

Infine, abbiamo l’acido glicirretico che aiuta a ridurre l’adipe sottopelle. Questi principi attivi si trovano in diverse erbe, piante e radici che andranno a comporre gli ingredienti delle creme termogeniche.

Tra queste abbiamo ad esempio la liquirizia, l’estratto di mandorla, il ginkgo bilboa e così via.

Controindicazioni

Le creme termogeniche, per via della loro azione piuttosto aggressiva nei confronti dell’adipe, potrebbero essere sconsigliate ad alcuni soggetti.

Gli effetti collaterali più comuni sono il rossore della zona della pelle trattata e alcune reazioni allergiche dovute agli ingredienti inusuali utilizzati per creare questi prodotti.

Un altro effetto di queste creme è la stimolazione del sistema simpatico che simula l’azione dell’adrenalina. Per queste ragioni, questi prodotti non sono adatti a:

  • Chi soffre di ipertensione, poiché possono provocare un aumento del battito cardiaco e della pressione arteriosa;
  • Chi presenta disfunzioni tiroidee, poiché lo iodio presente può interferire con il funzionamento della tiroide;
  • Donne incinte, poiché potrebbero alterare funzionalità cardiache e tiroidee.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2021 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons