Loading...

Dieta per perdere 10 kg rapidamente: i pericoli

Chi non desidera perdere i chili di troppo velocemente? Il sovrappeso e l’obesità sono problemi che affliggono una grossa fetta della popolazione mondiale.

Molto spesso si ricorre a soluzioni drastiche perché non si ha né tempo, né pazienza per intraprendere un percorso lungo e mirato, o semplicemente perché manca la giusta motivazione.

Spesso si sente parlare di “dieta lampo”, ovvero un tipo di dieta che andrebbe seguita per pochi giorni o settimane, proprio perché il più delle volte si tratta di diete quasi punitive per il nostro organismo.

Sicuramente i risultati si ottengono nell’immediato, ma cosa succede nel lungo termine? È sempre bene farsi seguire da uno specialista prima di approcciarsi ad un nuovo regime alimentare, soprattutto quando si vuole ottenere e mantenere la forma sperata.

Alcuni esempi di diete veloci

Lo scopo principale di tutte le diete lampo è la massimizzazione dei risultati nel minor tempo possibile, spesso a discapito di alcuni alimenti considerati salutari ma che vengono totalmente esclusi dai piani alimentari.

Ecco alcuni esempi di diete lampo:

  • Dieta Plank, dieta iperproteica che promette la perdita di 9 kg in due settimane. I carboidrati sono quasi completamente aboliti;
  • Dieta Atkins, demonizza i carboidrati a favore di un maggiore apporto di grassi;
  • Dieta Chetogenica, dieta normoproteica che mira a ridurre gli zuccheri e i carboidrati per permettere al corpo di bruciare i grassi;
  • Dieta Dash, si basa sulla riduzione del sodio e dei grassi per combattere l’ipertensione e il colesterolo;
  • Dieta Paleolitica, prevede il consumo di frutta e verdura, possibilmente crude, di bacche e semi e la riduzione di carboidrati, cereali e prodotti a base di lattosio.

Rischi e controindicazioni

Si riscontrano diversi effetti collaterali, sia sullo stato fisico che mentale di chi segue questo tipo di regime alimentare privativo.

A livello mentale, sono stati rilevati forte stress e uno stato depressivo nei soggetti che hanno deciso di intraprendere un percorso alimentare molto drastico.

A livello fisico, si va incontro a:

  • Spossatezza;
  • Carenze di fibre;
  • Calo delle energie e mal di testa;
  • Disturbi a livello gastro-intestinale;
  • Chetoacidosi.

Inoltre, il metabolismo può subire un rallentamento dovuto alla scarsa quantità e alla bassa frequenza giornaliera nell’assunzione di cibo. In questo modo, i chili persi vengono ripresi velocemente una volta interrotta la dieta.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2021 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons