Loading...

Sonnolenza dopo lo sport: perché?

Vari studi hanno dimostrato che dedicare una piccola parte della giornata allo svolgimento di attività fisica migliori notevolmente il tenore di vita, influenzando in maniera positiva il sonno, il metabolismo e molto altro.

Ma vi è mai capitato di fare il vostro solito allenamento e di percepire un’insolita sonnolenza al termine? Tranquilli, non c’è da preoccuparsi. In questo articolo andremo a trattare le variabili che potrebbero causare sonnolenza e stanchezza dopo un allenamento.

Sindrome da sovrallenamento

Non lasciatevi intimidire dal nome, non stiamo parlando di una malattia o una patologia grave.

La sindrome da sovrallenamento, anche detta sindrome da over training, è l’insieme di sintomi che si manifestano come conseguenza di un periodo di allenamento molto duro ed intenso in cui il proprio organismo non riesce a recuperare.

I fattori principali che portano allo sviluppo della sindrome da over training sono 3:

  • Mancato riposo. Per chi è appassionato e vuole mantenersi in forma fare attività fisica è fondamentale, ma spesso ci dimentichiamo che il nostro copro ha bisogno di recuperare e riposare in modo da poter funzionare al meglio. Quindi saltare questo importante passaggio non solo è controproducente, ma causa molti disturbi poco graditi;
  • Alimentazione scorretta. Come diciamo sempre, una buona attività sportiva deve sempre essere accostata ad una alimentazione sana e corretta. Se non riforniamo il nostro corpo di tutte le sostanze di cui ha bisogno, potremmo portare ad uno sforzo eccessivo il nostro metabolismo e il nostro organismo in generale;
  • Esagerare con la palestra. Spesso la nostra voglia di fare e di vedere risultati ci porta ad avere un’idea distorta di ciò che il nostro corpo può sopportare. Soprattutto se siete alle prime armi o se avete ripreso a fare attività fisica dopo un lungo periodo di riposo, vi consigliamo di reintegrare l’allenamento gradualmente.

Considerazioni finali

La morale della favola è quella di ascoltare attentamente il nostro copro, con ciò che cerca di comunicarci e ciò di cui ha bisogno.

Integrare la giusta quantità di allenamento e una buona alimentazione nella nostra routine può influenzare positivamente la nostra vita, portando anche ad un miglioramento del sonno, ma bisogna farlo seguendo le norme del buonsenso.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2020 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons