Loading...

Sudorazione durante lo sport: attenzione all’abbigliamento

Se sudate eccessivamente durante l’attività sportiva la colpa potrebbe non essere solo della vostra forma fisica non perfetta, ma anche di ciò che avete addosso.

L’abbigliamento che usiamo per fare sport è un aspetto che non si dovrebbe mai sottovalutare e che, al contrario, andrebbe scelto e selezionato con massima attenzione.

Non tutti gli indumenti sono uguali così come non tutti i tessuti lo sono, alcuni presentano delle caratteristiche che li rendono più traspiranti, altri invece tendono a non far evaporare il sudore dandoci così quella spiacevole sensazione di bagnato.

Se ad esempio, si sta cercando di dimagrire l’uso di guaine e di abbigliamento specifico favorisce la sudorazione e secondo alcuni anche la perdita di peso.

Ma se l’obiettivo è quello di non sudare troppo, andrebbero ricercati materiali diversi, meglio se indicati ad evitare l’accumulo di umidità.

Materiali anti-sudore

Numerosi sono i tessuti che possono garantirci la possibilità di smaltire in maniera adeguata il sudore che il nostro corpo produce e al tempo stesso ridurne la produzione stessa.

Alcuni sono di origine 100% naturale mentre altri sono il frutto di lunghe ricerche in laboratorio.

Tra queste fibre che per comodità definiremo sintetiche, quelle che più sono adoperate dalle industrie specializzate in abbigliamento tecnico sportivo sono:

  • Poliestere: è senza dubbio il più diffuso ma in realtà esso non è propriamente traspirante, per renderlo tale viene lavorato in modo da creare dei micro forellini che permettono al sudore di uscire senza rinunciare alla sua spiccata proprietà idrorepellente;
  • Polipropilene: deriva dal petrolio ed è apprezzato perché, oltre ad essere molto traspirante, ha anche la spiccata capacità di isolarci termicamente proteggendoci così dal freddo invernale;
  • Lyocell: viene prodotto a partire dalla cellulosa e si presenta come un tessuto traspirante ma anche anallergico e molto resistente.

Accanto ad essi troviamo poi dei tessuti non prodotti in laboratorio ma che sono presenti in natura e presentano tra le proprie caratteristiche migliori anche quella di essere traspirante.

Ci riferiamo soprattutto al cotone, il più utilizzato per l’abbigliamento sportivo poiché da buoni risultati ad un costo inferiore, e soprattutto permette un utilizzo praticamente a 360 gradi.

Il cotone però asciuga molto meno rapidamente rispetto ai tessuti sintetici, e questo non sempre lo rende adatto.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2020 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons