Loading...

Quante calorie giornaliere servono per un adulto (maschio)?

Sapere quale sia il nostro fabbisogno energetico, conoscere le calorie che sono necessarie ogni giorno, è utile a capire quanto e cosa possiamo mangiare (ovviamente sempre seguendo una dieta sana) e per adeguare l’esercizio fisico.

Se, ad esempio, vogliamo aumentare la massa o dimagrire, bisognerà conoscere il nostro fabbisogno calorico, in modo da adeguarlo al raggiungimento dei nostri obiettivi.

Oggi abbiamo deciso di approfondire l’argomento per quanto riguarda il fabbisogno calorico di un individuo di sesso maschile. Cercheremo di parlare in modo chiaro di diversi casi e di capire quante calorie servono per ognuno. Iniziamo.

Calorie per un uomo attivo, mediamente attivo e sedentario

Un uomo che fa sport e ha superato i 20 anni necessita di un numero di calorie giornaliere che va da 2500 a 3000, a seconda del tipo di attività fisica svolta e delle caratteristiche fisiche. Ma più l’età avanza, meno calorie servono rispetto a soggetti più giovani.

Per gli atleti professionisti si può andare anche oltre le 3000 calorie al dì. Se, invece, l’uomo è mediamente attivo, servono dalle 2000 alle 2800 calorie al dì. Per uomo mediamente attivo si intende una persona che cammina circa dai 3 ai 5 chilometri ogni giorno.

Se, invece, si parla di un uomo che ha uno stile di vita sedentario, si va dalle 2200 alle 2500 calorie al giorno dai 20 ai 30 anni. Dai 31 ai 50 servono circa dalle 2200 alle 2400 calorie. Superati i 50 anni si scende e si va dalle 2000 alle 2200 calorie.

Come calcolare le calorie

Per calcolare le calorie quotidiane ci sono delle formule che valutano il fabbisogno in base al peso. Per un uomo sedentario, ad esempio, servono circa 15 calorie per kg.

Queste formule, però, possono non essere perfette, perché se non si è esperti, si rischia di dimenticare alcuni fattori che vanno valutati per capire quale è il giusto apporto calorico quotidiano.

La situazione va valutata sempre insieme ad un esperto che studi caso per caso e individui il fabbisogno specifico della persona, in base ad attività svolta, peso, statura, eventuali patologie presenti, età ecc.

Se vuoi scoprire il tuo reale fabbisogno, chiedi al tuo medico o ad un esperto in alimentazione, come un dietologo o un nutrizionista.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© 2023 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons