Loading...

Dieta delle otto ore: come funziona?

Quando si parla di diete, non si fa in tempo a leggere di una che ne spunta fuori un’altra, non si riesce a scoprirne una che ne arriva un’altra nuova e pronta a sostituirla.

Anche in questa nostra guida di oggi parliamo di una dieta particolare, che si inserisce nell’insieme di quelle che propongono dei “digiuni a ore” durante la giornata. Stiamo parlando della dieta delle otto ore.

Vediamo ora come funziona!

Dieta delle otto ore: cos’è

La dieta delle otto ore è un regime alimentare che va seguito solo ogni tanto. Per essere più precisi, non bisogna affidarsi a questa dieta tutti i giorni, ma solo per 3/5 giorni a settimana.

Il regime prevede 8 ore utili per mangiare e 16 ore di digiuno obbligatorio. Seguendola per un periodo limitato dovrebbe aiutare a velocizzare il metabolismo e a massimizzare la perdita di peso.

Come funziona

Per iniziare si consiglia di seguirla non più di 3 volte a settimana, poi si può progressivamente aumentare fino ad arrivare a 5 giorni. Ma come regolarsi con i pasti?

È semplice: ipotizzando che la colazione si faccia dalle 7 alle 9 di mattina, il pasto serale dovrà essere fatto prima delle 15 o 17 a seconda dell’orario del primo pasto del dì.

Si mangia 3 volte al giorno, colazione, spuntino e cena, ovviamente leggeri e con porzioni non troppo abbondanti. Ecco un esempio di piano per un giorno tipo:

  • A colazione uno yogurt bianco magro, 2 gallette di riso con marmellata di more senza zuccheri aggiunti, una tazzina di caffè senza zucchero, un frutto;
  • Spuntino: un frutto;
  • Cena: verdure con pollo alla piastra e una fetta di pane integrale.

Mancano il pranzo e lo spuntino pomeridiano, quindi non ci sono i 5 pasti consigliati dagli esperti. Per questa ragione siamo un po’ dubbiosi sulla sua effettiva qualità in materia di nutrienti.

Consigliamo di chiedere il parere del medico o di un esperto in alimentazione prima di iniziarla. Meglio evitare di cimentarsi da soli in regimi alimentari che possono provocare carenze.

Le diete fai da te non sono sempre una buona idea per perdere peso, si rischia l’effetto yoyo e il pericolo di riprendere presto tutti i kg persi è dietro l’angolo!

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2020 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons