Loading...

Pediluvio dopo lo sport va bene?

Capita spesso, dopo una prolungata ed intensa attività sportiva, di ritrovarsi non solo senza energie ma anche con il corpo che accusa doloretti e fastidi vari.

Ne sanno qualcosa i runner e tutti coloro che si dedicano ad escursioni ed alpinismo che si ritrovano ogni volta a dover fare i conti con piedi gonfi e caviglie doloranti.

Ma proprio loro ci insegnano l’importanza di un pediluvio al termine dell’attività sportiva, anche quella quotidiana.

Benefici del pediluvio

Immergere i piedi in acqua ha un immediato effetto rilassante, infatti il più delle volte il senso di gonfiore che si avverte è legato ad una ritenzione di liquidi che può essere combattuta riattivando il sistema microcircolatorio.

A questo scopo può essere un toccasana per i nostri piedi un classico pediluvio con acqua calda e bicarbonato che andrà a limitare il dolore localizzato e ci donerà un senso di improvviso benessere liberandoci dal gonfiore e dal fastidio.

Al classico pediluvio se ne accompagnano molti altri a base di oli ed estratti naturali che offrono benefici diversi e mirati.

Proprietà degli ingredienti

Tra i numerosi ingredienti che possiamo accompagnare al nostro pediluvio ce ne sono alcuni che hanno effetti di varia natura:

  • Olio essenziale di rosmarino: è quello più specifico per problemi di circolazione e ristagno di liquidi e viene quindi utilizzato per pediluvi che hanno lo scopo di combattere il gonfiore;
  • Olio di lavanda: viene utilizzato per aiutare a ridurre il dolore grazie alle sue proprietà lenitive che liberano rapidamente piedi e caviglie dal fastidio di una lunga corsa;
  • Olio essenziale di cipresso: agisce sulla circolazione locale promuovendo la vasodilatazione ed ha un effetto rinfrescante in quanto riduce la sudorazione in eccesso;
  • Sali del Mar Morto: migliorano la circolazione linfatica e contribuiscono a smaltire le tossine accumulate nella pratica sportiva, risultano quindi drenanti ed idratanti;
  • Olio di arnica: è un importante alleato nella traumatologia, esso infatti aiuta nel recupero di traumi e distorsione grazie all’azione antidolorifica che svolge;
  • Infuso di camomilla: va usato soprattutto in presenza di vesciche ma rappresenta un buon rimedio anche per piedi stanchi e scottature.

Visto quanti rimedi utili? Non ti resta che scegliere il tuo e iniziare a beneficiare di un bel pediluvio!

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2020 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons