Loading...

I colori a tavola: sono importanti negli alimenti

Una tavola colorata è senza alcun dubbio un piacere per i nostri occhi e se questo arcobaleno cromatico proviene non dalle suppellettili, ma dagli alimenti che mangiamo, il nostro pasto diventerà non solo bello da vedere ma anche buono da magiare.

Attenzione però a non abusare di questi colori e a scegliere quelli più salutari… perché non si parla di salse e leccornie grasse, ma di frutta e verdura!

Dai colore al gusto

Numerose ricerche di mercato condotte dalle grandi aziende del settore (ma anche da importanti università come quella di Oxford) hanno dimostrato che la percezione del sapore e anche dell’aroma di ciò che stiamo ingerendom può essere influenzato da fattori esterni.

Si è compreso anche che la sensorialità viaggia a 360 gradi includendo la vista. Servendo lo stesso alimento alla stessa persona, ma in contesti cromatici diversi, è stato riscontrato un cambiamento in termini di gusto spesso anche marcato.

Sembra quasi incredibile, ma questo ha posto sotto i riflettori l’importanza di dare colore ai nostri piatti in modo da renderli più invitanti per il nostro cervello. Perché non si mangia solo con la bocca, ma con tutto il nostro corpo.

Colori e proprietà

La scelta del colore dei nostri alimenti non può e non deve essere fatta seguendo parametri puramente estetici, vanno infatti considerate attentamente le proprietà legate ai diversi colori che ci ritroviamo nel piatto. Vediamoli nel dettaglio:

  • Rosso (fragole, pomodori, anguria, barbabietole) contiene grandi quantità di potassio, che aiuta il sistema cardiovascolare, ed un importante antiossidante, come il carotenoide licopene;
  • Giallo – arancio (arance, limoni, peperoni, carote, zucche) cibi molto ricchi di vitamina C, che protegge in nostro sistema immunitario, e di beta carotene che agisce da antiossidante frenando l’invecchiamento cellulare;
  • Bianco (riso, latte, finocchi, pere, cipolla) è il colore legato alla purezza anche in termini alimentari, aiuta infatti a ripulire e purificare l’organismo oltre che a controllare la pressione sanguigna;
  • Blu – viola (frutti di bosco, melanzane, prugne, uva nera, radicchio) ha proprietà che favoriscono la microcircolazione e ci difendono dalle infezioni, producono poi una azione calmante e rinfrescante;
  • Verde (insalata, carciofi, spinaci, asparagi, kiwi) caratterizzati dalla presenza della clorofilla che ha funzione regolatrice del metabolismo e supporta il nostro sistema vascolare grazie all’acido folico.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2020 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons