Loading...

Dieta fruttariana, controversie e pericoli

Hai mai sentito parlare della dieta fruttariana? Si tratta di un particolare regime alimentare molto restrittivo e, come tale, può comportare dei rischi sulla salute.

Proprio per questo motivo, prima di intraprendere questa dieta, sarebbe opportuno informarsi bene sulle controversie e sui pericoli a cui puoi andare incontro.

In questo articolo proveremo a fornirti delle delucidazioni chiare e comprensibili sulla dieta fruttariana, ma ricorda sempre che, prima di apportare un cambiamento drastico alle tue abitudini alimentari, sarebbe meglio chiedere ad un professionista.

Possono aiutarti solo un dietologo o un nutrizionista, affinché il tuo corpo possa avere tutte le vitamine e le sostanze nutritive di cui ha bisogno per funzionare correttamente.

Che cos’è la dieta fruttariana?

Come il veganesimo, anche il fruttarianesimo è un regime alimentare molto restrittivo, per questo viene spesso definito un vero e proprio stile di vita.

La dieta fruttariana consiste appunto nell’assunzione esclusiva della frutta, possibilmente cruda, per far sì che non vengano alterate le funzioni nutritive di ogni singolo frutto, o seme.

La dieta fruttariana prevede che la frutta sia il solo e unico alimento in grado di soddisfare tutti i bisogni dell’organismo umano, così da riuscire a supportare il metabolismo.

Tuttavia, come accade per qualsiasi altro tipo di regime alimentare restrittivo, ci sono delle controversie, ma soprattutto dei pericoli, di cui tener conto prima di iniziare la dieta. Andiamo a vedere di cosa si tratta.

Quali sono le controversie e i pericoli della dieta fruttariana?

Se ti rivolgi ad un esperto nutrizionista ti avviserà sicuramente del fatto che consumare un solo cibo è tutt’altro che sano per il tuo corpo, anche se quel cibo è la frutta. Tra i pericoli più comuni della dieta fruttariana troviamo i seguenti:

  • Una riduzione del metabolismo;
  • L’aumento di peso;
  • La perdita dei denti;
  • Carenze di alcune vitamine fondamentali, come l’omega 3, il calcio, la vitamina B12, la vitamina D;
  • Aumento del diabete;
  • Sviluppo di problematiche a livello psicologico.

Come possiamo gestire al meglio una dieta di questo tipo?

Se, nonostante tutte le controversie e i pericoli relativi alla dieta fruttariana, sei ancora convinto di intraprendere questo tipo di alimentazione, oltre a consigliarti di rivolgerti ad uno specialista, ti consigliamo di cercare di non seguire una dieta fruttariana integrale ma di alternarla con altri cibi.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2020 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons