Loading...

Fungo lentinula: va bene a dieta?

Il fungo Lentinula, o comunemente chiamato Shiitake, ha in sé tantissime proprietà che lo rendono molto interessante nel campo dell’alimentazione. Scopriamole tutte subito!

Il fungo Lentinula, valido alleato del corpo umano

Stiamo parlando di uno dei funghi più coltivati al mondo in quanto, fin dall’antichità, è stato considerato un alimento pieno di nutrienti, vitamine e antiossidanti.

Appartiene soprattutto alla tradizione orientale la quale lega il piacere del cibo alle sue proprietà curative. Questo fungo è ricco di proprietà antivirali e antibatteriche, aiuta a contrastare il colesterolo nel sangue e a proteggere il fegato

Inoltre aiuta la crescita delle ossa ed è fonte di vitamina B e D, contribuisce a combattere la carie ed è un valido aiuto per il riequilibrio ormonale del corpo.

Oltre a tutte queste validissime proprietà, quella che oggi ci interessa di più è la sua funzione riequilibrante ed accelerante del metabolismo.

Il fungo Lentinula e la dieta: binomio vincente?

Vi diciamo subito che la risposta è: assolutamente si!

Sappiamo che questo alimento è ricco di fibre alimentari che diminuiscono il livello di grasso nei vasi sanguigni. Queste fibre sono di aiuto per contrastare il senso di fame durante un regime ipocalorico, aiutando a diminuire l’ingerimento di cibo.

Ricchissimo di selenio, un oligominerale micronutriente decisamente utile per avere un organismo equilibrato, il fungo Lentinula aiuta ad accelerare il metabolismo migliorando soprattutto l’immagazzinamento dello iodio.

Lo iodio, infatti, aiuta la tiroide a funzionare e di conseguenza il metabolismo beneficia positivamente attivandosi ed evitando l’accumulo di grasso.

Usi del fungo Lentinula

L’utilizzo più comune è in cucina. Questo fungo è largamente usato, infatti, nella cucina giapponese e cinese. Possiamo trovarli sia freschi che essiccati. Nel primo caso prima di usarli si consiglia di bagnarli velocemente sotto acqua corrente e successivamente tamponarli.

I funghi freschi possono essere consumati all’interno di zuppe, o come base per un’insalata, alla brace o al forno, come separatore di carne negli spiedini e addirittura in tempura.

Nel caso di acquisto di funghi essiccati bisogna sapere che per reidratarli basta tenerli in ammollo per circa mezz’ora, togliere l’acqua in eccesso e successivamente utilizzarli per le ricette.

L’impiego di funghi Lentinula ormai va oltre quello culinario. Questi funghi, infatti, sono diventati ormai una solida base per integratori che rinforzano il sistema immunitario e proteggono le cellule.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© 2023 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons