Loading...

Alghe commestibili per il tuo benessere

Le alghe sono celebri nelle tradizioni culinarie giapponesi e rappresentano il cardine nella dieta tradizionale di Okinawa. I giapponesi conoscono bene come vivere al meglio e sono veri e propri esperti sulle proprietà delle alghe.

Le alghe sono estremamente nutrienti e apportano notevoli benefici alla nostra salute e al nostro benessere. Anche chi segue una dieta vegetariana o vegana dovrebbe consumare alghe per nutrirsi al meglio.

Cerchiamo di capire meglio quali sono le proprietà più interessanti delle alghe e in che modo possiamo inserirle nella nostra dieta.

Alghe nella dieta: come inserirle?

Le alghe commestibili possono essere inserite in tante diverse pietanze appartenenti sia alla ricetta tradizionale giapponese che alla nostra. Per inserirle al meglio nella dieta non potrai procedere a caso e dovrai rivolgerti ad un nutrizionista.

Le alghe sono molto nutrienti e contengono tantissime sostanze benefiche, ma dovrai necessariamente assumerne quantità adeguate. Proprio per questo motivo avrai bisogno del consiglio del nutrizionista.

Consumare alghe nella dieta aiuta a rallentare il tempo di svuotamento gastrico, questo significa che assumerle prolunga la sensazione di sazietà e di conseguenza regola la glicemia e l’insulinemia, rallentando anche l’assorbimento dei carboidrati.

Di conseguenza le alghe riducono l’assorbimento dei grassi e regolano il colesterolo. Trattandosi di un alimento altamente ricco e nutriente, sono perfette anche per chi deve seguire diete dimagranti ipocaloriche o molto restrittive.

Con le alghe potrai ottenere il corretto apporto di vitamine e minerali anche se segui un regime alimentare restrittivo.

Seguire una dieta che comprende anche il consumo di alghe aiuta a non sentirsi stanchi e deboli e ad essere correttamente nutriti anche se si segue un regime ipocalorico.

Per evitare carenze nutrizionali dovrai necessariamente rivolgerti ad uno specialista.

Alghe: le proprietà

Ecco le innumerevoli proprietà di cui sono dotate le alghe:

  • Fitonutrienti;
  • Acidi grassi polinsaturi;
  • Iodio;
  • Proteine;
  • Aminoacidi essenziali;
  • Vitamine del gruppo B;
  • Rame;
  • Zinco;
  • Selenio;
  • Glicosidi bioattivi;
  • Ferro;
  • Fibre;
  • Fucoxantina;
  • Alginati.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2019 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons