Loading...

Le fave: un aiuto per la tua salute

Le fave hanno origini asiatiche, ma da tempo sono entrate nella cucina europea e italiana per via delle innumerevoli proprietà.

Le proprietà salutari e nutrizionali delle fave sono tantissime, infatti contengono tantissimo ferro e minerali e una grande quantità di vitamine di diverso tipo.

Meglio consumarle crude, dato che la cottura finisce per distruggere gran parte dei suoi componenti benefici. Le fave in cucina sono molto versatili e perfette per preparare tante gustose ricette. Per il consumo crude meglio eliminare, oltre al baccello, anche la pellicola che le racchiude, ovvero il tegumento.

Le fave sono ottime per arricchire le insalate, per fare gustose zuppe e per essere servite in purea e passate. Quali sono le proprietà benefiche e salutari delle fave, necessarie per la nostra salute? Vediamolo insieme.

Fave: ricche di vitamine e minerali

Le fave sono ricchissime di acqua e di fibre, ma anche di proteine vegetali, mentre sono quasi prive di grassi. Sono perfette per le diete ipocaloriche dato che contengono meno di 70 calorie per cento grammi. Le fave secche, invece, hanno valori nutrizionali diversi e quindi presentano molte più calorie.

Oltre all’acqua, le fave contengono anche le fibre che aiutano la motilità intestinale. Per quanto riguarda i minerali sono ricchissime di ferro, selenio, calcio, rame, potassio e fosforo come vitamine contengono:

  • Vitamina C;
  • Vitamine del gruppo B;
  • Vitamina A;
  • Vitamina E.

Le fave però hanno anche qualche controindicazione, una nello specifico è legata a una malattia chiamata ”favismo”, molto pericolosa per chi ne è affetto. La patologia è legata al deficit di G6PD, un particolare enzima la cui carenza può causare anche insufficienza renale. Consumare fave comporta, per questi soggetti, altre conseguenze gravi, come ad esempio l’anemia emolitica.

Alcuni soggetti non possono nemmeno trovarsi vicino alle fave perché potrebbero causare una contaminazione, per questo anche nei supermercati che vendono fave ci sono avvertenze dedicate ai soggetti che soffrono di favismo.

Chi soffre di favismo deve evitare anche i piselli e i prodotti che contengono derivati delle fave. Se non soffri di questa patologia e sei perfettamente sano, non temere, puoi assumere fave come e quando vuoi e integrarle nella tua dieta come desideri.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© 2022 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons