Loading...

Alimentazione infantile in età prescolare: la guida

Nutrire un bambino piccolo è un’esperienza spesso difficile e piena di dubbi per i neo genitori. Per insegnare ai piccoli ad apprezzare tutti i cibi c’è bisogno di pazienza, spesso a rendere più difficile il tutto c’è il bisogno di ricorso all’asilo nido.

Non tutti i genitori possono stare a casa con il proprio figlio, dunque come si può riuscire a nutrirlo al meglio tra casa e asilo?

Vediamolo insieme nella nostra guida di oggi sull’alimentazione dei bambini in età prescolare.

Alimentazione in età prescolare: i consigli

Capita persino che i bambini mangino più di gusto all’asilo, questo perché un ambiente con altri bambini li porta a sentirsi più a proprio agio e a tentare di sperimentare cibi nuovi senza paura.

L’accettazione dell’alimento passa, quindi, anche attraverso il contesto. Se il bimbo dovesse rifiutare il cibo, cosa possiamo fare?

Presentare il cibo in modalità diverse è un modo utile per incuriosire il bambino. Anche mangiare insieme è un buon metodo per dare al piccolo delle regole e per insegnargli a mangiare.

Mangiare assieme, quando è possibile, aiuta il bambino ad apprendere quanti pasti fare e quando è il momento dello spuntino, del pranzo, della merenda e della cena.

Cosa far mangiare al piccolo

Al nido le pietanze per i piccoli sono semplici e poco elaborate, ma presentate per svegliare la curiosità del bambino. Gli alimenti sono cotti al forno, al cartoccio o al vapore. Se il piccolo non ama mangiare a casa, puoi provare a proporgli un menù simile a quello dell’asilo.

La pazienza e la collaborazione sono fondamentali per portare il bambino all’accettazione degli alimenti, che devono essere proposti senza troppe forzature e cercando di mantenere un clima allegro e sereno.

Offrire al bimbo un piatto in un contesto sereno aiuta l’accettazione del nuovo alimento e persino l’instaurarsi di un migliore rapporto con i genitori e con il cibo.

Ricorda che la nostra guida ha solo scopo informativo e che, per seguire la giusta dieta per il tuo bambino, dovrai chiedere consiglio al medico o al pediatra. Lo sviluppo è molto importante e non bisogna rischiare carenze nutrizionali.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2019 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons