Loading...

Nespole: un alleato per una dieta sana

Le nespole arrivano nella stagione primaverile e si trovano mature da marzo a giugno. Le loro potenzialità sono note sin dall’epoca medievale, infatti si utilizzavano per combattere la febbre e alcuni problemi intestinali.

Le nespole hanno un sapore agrodolce particolarmente gustoso e sono perfette per essere consumate a merenda, come snack o persino prima dell’attività fisica. Sono perfette anche per essere aggiunte alle macedonie, ai frullati e allo yogurt.

Con le nespole è persino possibile preparare un decotto dalle proprietà diuretiche e depurative che si può bere ogni giorno o persino utilizzare per alleviare il bruciore alla gola con dei gargarismi. Vediamo ora di conoscere meglio le proprietà delle nespole.

Proprietà delle nespole

Le nespole hanno un alto contenuto di vitamina A e di sostanze antiossidanti e non sono un aiuto solo per la salute, ma anche per la nostra bellezza. Proprio grazie al contenuto di antiossidanti, spesso si utilizzano per preparare maschere antiage.

Hanno un alto contenuto di fibra alimentare che consente di fermare gli attacchi di fame e di aumentare il senso di sazietà. Le nespole sono quindi perfette per le diete ipocaloriche.

Il loro potere diuretico, inoltre, le rende perfette per combattere e prevenire:

  • Gotta;
  • Emorroidi;
  • Calcoli renali;
  • Ritenzione idrica.

Le nespole sono anche fonte di betacarotene, che contrasta i radicali liberi, protegge la vista e la pelle e aiuta l’abbronzatura. Inoltre il betacarotene ha un potere antinfiammatorio e aiuta anche contro l’invecchiamento.

Le nespole contengono anche:

  • Ferro;
  • Rame;
  • Potassio;
  • Manganese;

Il consumo aiuta a stimolare la produzione di globuli rossi e il rinnovamento del sangue e delle cellule sanguigne. In questo modo assumere nespole aiuta persino a prevenire i problemi cardiovascolari. Tra le vitamine, questi frutti contengono:

  • Vitamina B1;
  • VItamina B2;
  • Vitamina B3;
  • Vitamina C.

Controindicazioni delle nespole

Attenzione a non esagerare, in quanto un consumo eccessivo può provocare effetti lassativi. Inoltre i semi del frutto non devono essere assunti crudi perché contengono acido cianidrico.

Meglio evitare di preparare tè, decotti e tisane con le foglie di nespole perché potrebbero interferire con gli effetti di alcuni medicinali.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2019 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons