Loading...

Nuove tecniche chirurgiche contro l’obesità

L’obesità è stata ormai definita la malattia cronica del secolo. Una persona è obesa quando il peso è più del 30-40 % del proprio peso ideale. Un paziente il cui peso supera di oltre l’80% il peso ideale si definisce, invece, un grande obeso.

I rimedi tipici contro l’obesità in genere riguardano l’attività fisica, i farmaci anoressizzanti e talvolta il ricorso a degli interventi chirurgici. L’intervento chirurgico riduce la capacità dell’organismo di metabolizzare i grassi.

Si tratta di interventi solitamente piuttosto invasivi che riducono la capacità dello stomaco e permettono al paziente di perdere in media, il 30% del peso il primo anno e il 15% del peso nel secondo anno.

Inoltre l’intervento non consente più al paziente di fare abbuffate. Oggi però c’è un intervento che consente di dimagrire allo stesso modo, ma è reversibile.

Si tratta della cucitura gastrica, diversa dal bendaggio gastrico (che cambia per sempre lo stomaco). Vediamo di conoscere meglio questa procedura nella nostra guida di oggi. Buona lettura.

Cucitura gastrica

Anche la cucitura gastrica consente di perdere fino al 30% del peso durante il primo anno e di proseguire perdendo circa il 10% del peso nel secondo, ma al contrario del bendaggio gastrico, la cucitura è un intervento reversibile.

La cucitura posiziona intorno alle pareti dello stomaco un anello in silicone che ha la funzione di dare ai pazienti obesi la sensazione di sazietà e di ridurre la funzionalità gastrica.

Un’altra tecnica, cosiddetta mini invasiva, per il trattamento dell’obesità consiste nello spostare il percorso della bile. In questo modo l’intervento va a creare due vie diverse.

In una via passa il cibo nell’altra la secrezione della bile e del pancreas che ha il compito di assimilare gli alimenti. Bile e alimenti si incontrano più in basso quindi resta l’assimilazione, ma la modifica del percorso, assicura il dimagrimento.

Ovviamente nonostante si tratti di interventi utilizzati spesso, possono comunque presentare dei rischi e delle complicanze.

Ricorda che la nostra guida è a solo scopo informativo e che, se soffri di obesità e desideri dimagrire, dovrai rivolgerti al tuo medico e ad un nutrizionista. Dimagrire è possibile.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2019 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons