Loading...

La dieta che previene la sindrome premestruale

La sindrome premestruale è un problema che colpisce tutte le donne almeno una volta nella vita. Si tratta di una compresenza di vari sintomi che possono avere ripercussioni fisiche e psicologiche. Le cause della sindrome premestruale sono associate ad una sovrapproduzione di ormoni da parte della ghiandola ipofisaria.

La produzione di estrogeni e progestinici, prima della mestruazione, non è bilanciata e causa un peggioramento della stanchezza e un affaticamento del metabolismo della donna.

È possibile trattare la sindrome premestruale con una dieta specifica? Vediamolo insieme nella nostra guida di oggi.

Sindrome premestruale e dieta

  • Contro l’irritabilità bisogna introdurre alimenti come: i cereali integrali, il riso, il farro, i legumi e persino la pasta e le patate. Anche il pesce aiuta, grazie alle sue proteine nobili, utili come precursori ormonali.
  • Contro l’acne sono utili integratori di vitamina B6, vitamina B2 e vitamina C. Consuma pomodori, peperoni, arance e kiwi. Anche lo zinco è utile contro i brufoli da sindrome premestruale e lo trovi in germogli di soia, arachidi e frutta secca, tacchino e fegato.
  • Per la salute della pelle elimina il tabacco e assumi infusi a base di melissa e/o di camomilla.
  • Per contrastare il gonfiore al seno assumi vitamina E e vitamina B6.
  • Contro gli sbalzi d’umore consigliamo vitamina B6 e magnesio. Assumi spinaci, lenticchie, cavoli e frutta secca.
  • Contro i dolori ai muscoli, i crampi, il gonfiore e l’ipersensibilità sono utili gli integratori a base di magnesio e di acidi Omega-3. Assumi pesce, germe di grano e semi di lino, necessari per l’abbassamento delle prostaglandine, che causano le contrazioni e i crampi.
  • Contro il gonfiore e la ritenzione idrica assumi tisane a base di tarassaco e finocchio per aiutare la diuresi e ridurre le tossine in eccesso. Evita, invece, i grassi e il sodio.

Infine anche l’attività fisica aiuta a prevenire la sindrome premestruale perché migliora l’umore. Ricorda che la nostra guida ha scopo informativo e che, se soffri di problemi di sindrome premestruale, dovrai chiedere consiglio al tuo medico di fiducia.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2019 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons