Loading...

Omeostasi: cos’è e che ruolo ha nella salute e nella dieta

Omeostasi

L’omeostasi è fondamentale per la salute e persino per la vita, in quanto consente di regolare e mantenere costante l’ambiente interno anche se ci sono delle variazioni dell’ambiente esterno.

Problemi e variazioni nell’omeostasi possono portare persino a malattie gravi o, peggio ancora, alla morte. Ad esempio, nei soggetti che soffrono di diabete, ci sono squilibri nell’omeostasi glicemica e per questo si registrano valori di glucosio nel sangue superiori alla norma.

Per un buon funzionamento dei meccanismi del nostro organismo, avere un’omeostasi che funziona correttamente è fondamentale. Vediamo ora di capire meglio di cosa si tratta.

Caratteristiche

Per il corretto funzionamento dell’omeostasi sono necessari:

  • Un centro di integrazione e di controllo che decodifica i segnali dai recettori e che si occupa di regolare le risposte ricevute;
  • Un meccanismo che ha il compito di azionare le risposte per il ripristino delle condizioni naturali dell’omeostasi;
  • Un recettore che possa registrare le variazioni del mezzo interno.

In sintesi l’omeostasi è la naturale abilità del nostro organismo a mantenere uno stato di stabilità anche se all’esterno e all’interno ci sono dei cambiamenti.

Il ruolo dell’omeostasi per la salute e per la dieta

L’omeostasi si occupa di regolare:

  • La temperatura del corpo;
  • Il battito cardiaco;
  • Il pH del sangue;
  • La pressione sanguigna;
  • I valori del glucosio nel sangue;
  • La respirazione.

I sistemi che permettono l’omeostasi nel nostro corpo sono tantissimi ed alcuni sono basati su operazioni molto complesse tra le molecole e i parametri chimici o fisici.

Come fare per mantenere un’omeostasi efficiente e per restare in salute con la dieta? Vediamolo ora.

Per mantenere una omeostasi efficiente e uno stato di salute ottimale bisogna:

  • Aumentare il consumo di fibre, frutta e verdure;
  • Ridurre il consumo di alcolici e superalcolici;
  • Eliminare il fumo;
  • Ridurre il consumo di zuccheri e grassi;
  • Idratarsi correttamente con almeno 1,5 litri di acqua al giorno;
  • Evitare i cibi fritti e troppo conditi.

Per mantenersi in salute, evitare l’invecchiamento precoce ed evitare le patologie è necessario quindi avere uno stile di vita attivo e seguire una dieta sana.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2019 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons