Loading...

Cherimoya: il frutto perfetto per il benessere e la linea

Hai mai sentito parlare della cherimoya? Di che cosa si tratta? Quali sono i benefici di cui possiamo approfittare se mangiamo questo frutto tropicale? Quali sostanze nutritive contiene la cherimoya?

Se hai sentito parlare della cherimoya e vuoi scoprire di che cosa si tratta e, soprattutto, quali sono i motivi per cui viene considerato il frutto del benessere, allora non puoi assolutamente perderti questo articolo!

Che cos’è la cherimoya?

Tra gli svariati frutti tropicali troviamo anche la cherimoya, un frutto che, più precisamente, arriva dal Sud America, ma che viene coltivato anche nelle regioni più calde del nostro paese, come la Sicilia.

Anche se la cherimoya non è molto conosciuta dagli italiani, chi ha avuto modo di provarla all’estero, finirà per cercarla anche nei nostri negozi perché ha un sapore davvero buonissimo e, soprattutto, è ricca di sostanze benefiche.

Il suo profumo intenso e dolce la rende davvero speciale e il suo aspetto la fa somigliare ad una pigna o ad un carciofo. Andiamo quindi a vedere quali sono questi benefici che hanno reso famoso il frutto.

Quali sono i benefici della cherimoya?

La cherimoya è anche conosciuta come il frutto del benessere, in quanto è ricco di sostanze nutritive, come i sali minerali, le fibre e tante vitamine che servono per il corretto funzionamento del nostro organismo.

La Cherimoya è utile soprattutto per favorire il normale transito intestinale, proprio grazie all’elevato numero di fibre che contiene, tra le altre sostanze benefiche, ricordiamo:

  • Il magnesio;
  • Il potassio;
  • La vitamina A;
  • La vitamina C;
  • Il sodio;
  • Il calcio;
  • Il ferro.

Grazie alla combinazione di tutte queste sostanze, la cherimoya aiuta a contrastare problemi come la malinconia, lo stress, la stanchezza, ma anche disturbi che riguardano la pressione arteriosa.

Come si assume questo frutto?

La cherimoya può essere mangiata in diversi modi, ma fai attenzione a non esagerare perché si tratta di un frutto piuttosto calorico e ricordati di eliminare i semini neri prima di assumerla.

Puoi mangiarla allo stesso modo di un gelato, basta tenerla in freezer o in frigorifero per un po’ di tempo, per poi tagliarla a metà e gustare il suo sapore inconfondibile!

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons