Loading...

Dieta Adamski: la guida completa

adamskiHai mai sentito parlare della dieta Adamski? Di che cosa si tratta? Quali sono i migliori accostamenti alimentari che possiamo fare se seguiamo questa dieta? Su quali principi si basa?

Se anche tu ti sei posto tutte queste domande sulla dieta Adamski, allora in questo articolo troverai tutte le risposte che stai cercando.

Andiamo quindi a vedere di che cosa si tratta e come funziona.

Che cos’è la dieta Adamski? Come funziona?

Quando parliamo della dieta Adamski, non ci riferiamo ad un regime alimentare restrittivo, ma si tratta di un metodo di dimagrimento che serve anche a mantenere il nostro apparato gastrointestinale sano.

Il funzionamento di questa dieta si basa principalmente sulla divisione di alcune categorie alimentari, soprattutto in base ai tempi che il nostro organismo impiega per digerire certi alimenti, ossia:

  • I cibi lenti. Rientrano in questa categoria gli alimenti che necessitano di circa 4 ore per essere digeriti e tra questi abbiamo: il mais, le uova, il pesce, le olive, il formaggio e tanti altri;
  • I cibi veloci. Sono quelli che vengono digeriti nel giro di un paio di ore al massimo e tra questi abbiamo quelli più acidi, come: lo yogurt, le bevande gassate, la marmellata, i peperoni, la zucca e via dicendo;
  • I cibi neutri. Sono infine quelli che non si caratterizzano per particolari tempistiche della digestione e tra questi ricordiamo: la birra, le melanzane, il cioccolato fondente, i vari condimenti, il caffè, il latte vaccino, eccetera.

Quali sono gli abbinamenti da fare?

Per seguire questa dieta dobbiamo fare attenzione agli alimenti che abbiniamo e a quelli che non vanno assolutamente consumanti insieme. Ad esempio, a colazione sarebbe meglio abbinare gli alimenti veloci.

Negli altri pasti della giornata, ossia a pranzo e a cena, è invece preferibile abbinare i cibi lenti, mentre negli spuntini tornano i cibi veloci, così che la digestione venga completata nel giro di poco tempo.

Quali sono gli abbinamenti vietati?

Tra gli abbinamenti vietati abbiamo invece i cibi acidi con quelli non acidi, come la semplice pasta con il sugo di pomodoro. Sarebbe infatti meglio optare per condimenti a base di verdura o per i condimenti bianchi.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons