Loading...

Come perdere peso con i semi di lino macinati

semi di lino macinatiI semi di lino si sono dimostrati sin dall’antichità un ottimo rimedio naturale sia per la nostra alimentazione, sia per la cura del nostro corpo, soprattutto per quanto riguarda i capelli. Ma si può perdere peso con i semi di lino macinati? Come si fa?

Oggi ci occuperemo proprio di questo argomento. Andremo a vedere insieme come facciamo a perdere peso con l’utilizzo dei semi di lino macinati e vedremo soprattutto come bisogna utilizzarli per raggiungere questo scopo.

Quali sono i benefici di cui possiamo usufruire con i semi di lino?

Come abbiamo detto nell’introduzione i semi di lino possono apportare numerosi benefici al nostro corpo. Per quanto riguarda l’aspetto dell’alimentazione i benefici dei semi di lino sono dovuti alle sostanze in essi contenute, ossia:

  • Le proteine;
  • L’acqua;
  • I carboidrati;
  • Le fibre;
  • Il calcio;
  • I grassi saturi;
  • L’acido linoleico;
  • I sali minerali;
  • Le proteine.

Assumere i semi di lino attraverso l’alimentazione aiuterebbe a tenere sotto controllo il senso di fame, permettendo all’organismo di assimilare in modo indisturbato tutte queste sostanze nutritive che hanno diversi scopi.

Ad esempio, nel caso delle fibre, se le assimiliamo, queste ci permettono di regolare i livelli dello zucchero nel sangue, la pressione arteriosa e di ridurre le infiammazioni. Allo stesso tempo le fibre dei semi di lino vanno a combattere la stitichezza, stimolando l’assorbimento di tutte le sostanze nutritive.

I lignani e i flavonodi che contengono i semi di lino ci permettono invece di equilibrare i livelli degli ormoni, avendo così un effetto positivo nel caso di menopausa.

Le proprietà dimagranti dei semi di lino, oltre ad essere collegate alle fibre, sono connesse alla presenza di Omega 3 che hanno un effetto decisamente positivo sulla digestione, favorendo l’eliminazione dei grassi in eccesso.

Come si assumono i semi di lino macinati? Funzionano?

Per usufruire dei benefici dei semi di lino di cui abbiamo parlato nel paragrafo precedente è sufficiente macinarli e aggiungerli alle nostre pietanze preferite. Possiamo anche aggiungere il trito di semi di lino a delle bevande, o anche all’acqua, da assumere a digiuno.

Ad esempio se vogliamo arricchire il succo d’arancia, o un frullato, oppure una macedonia con i semi di lino basterà aggiungere alla bevanda o al pasto due cucchiai del trito che abbiamo ottenuto con i semi di lino.

I semi di lino macinati possono essere aggiunti praticamente a qualsiasi pasto e sono il sostituto ideale dell’uovo, per questo motivo non è strano trovarli nei piatti al posto delle uova, soprattutto per chi segue una dieta vegana e fa a meno degli alimenti che derivano dagli animali.

Come ultima cosa, ma non ultima per ordine di importanza, è fondamentale ricordare che prima di iniziare qualsiasi tipo di dieta è consigliabile rivolgersi al medico o ad uno specialista così che possa valutare se quel regime alimentare faccia o meno al caso nostro.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons