Loading...

Cibi anti-freddo: cosa mangiare in inverno

dieta giftL’alimentazione è sicuramente il modo principale che abbiamo per gestire il benessere del nostro organismo, soprattutto durante i mesi invernali, in cui le temperature si fanno più rigide e siamo maggiormente esposti al rischio di contrarre una brutta influenza.

Ma quali sono i cosiddetti cibi anti-freddo? Come possiamo favorire il nostro benessere durante l’inverno apportando delle piccole modifiche alla nostra alimentazione? Se ti sei posto queste domande, allora questo è l’articolo che fa per te perché oggi ci occuperemo di questo argomento.

Che cosa sono i cibi anti-freddo?

Partiamo quindi dalla definizione dei cibi anti-freddo: che cosa si intende esattamente con queste parole? Quando parliamo di cibi anti-freddo, ci riferiamo a tutti quegli alimenti che, con le loro sostanze o per la loro consistenza, ci aiutano a contrastare il freddo durante l’inverno.

Non significa che dobbiamo aumentare le porzioni dei nostri pasti, ma si tratta semplicemente di apportare delle modifiche alle nostre abitudini alimentari in modo tale da prevenire gli squilibri termici del nostro organismo, prevenendo così anche le odiose influenze stagionali.

Il modello alimentare da seguire in questi casi, e in tanti altri, è sicuramente quello mediterraneo, in quanto spazia tra tantissime varietà di cibo, dal pesce, alla carne, ai cereali, alla frutta e via dicendo. Andiamo quindi a vedere quali sono gli alimenti che ci aiutano a contrastare i batteri e i virus invernali.

Quali sono i cibi anti-freddo?

Gli esperti consigliano di assumere i seguenti alimenti, soprattutto durante le stagioni invernali, in cui il nostro organismo è messo a dura prova:

  • Il pesce, in quanto è ricco di omega 3, i quali vanno a favorire il corretto funzionamento del nostro sistema immunitario. Bisogna però evitare di cuocerlo a temperature troppo elevate altrimenti ne perdiamo tutti i benefici;
  • I cereali e i legumi, preferibilmente caldi, sono ricchi di carboidrati complessi, di fibre e di amido che, se cotti in forma di minestra o di zuppa, aiutano a favorire l’aumento della temperatura corporea;
  • I probiotici, ossia i batteri vivi, che contribuiscono a mantenerci in salute;
  • La frutta secca, come le noci, le mandorle, le nocciole e così via. Anche la frutta secca, come il pesce, è ricca di omega 3 e di omega 6, ma dobbiamo limitarne il consumo in quanto il loro apporto calorico è molto alto.

Infine, è bene ricordare di idratare il nostro organismo durante l’inverno, favorendo così una sua depurazione naturale. Nel caso in cui non riusciamo a bere la dose giornaliera consigliata di acqua, possiamo ripiegare su delle gustose tisane calde che, oltre a scaldarci, faranno anche bene al corpo.

Come ultima cosa, ma non ultima per ordine di importanza, bisogna ricordare di consumare una certa quantità di alimenti che contengano la vitamina C e la vitamina A, fondamentali soprattutto durante i mesi più freddi.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons