Loading...

Il litchi: conosci le caratteristiche di questo frutto esotico?

litchiIl litchi è uno dei dolci che vengono maggiormente consumati durante le feste, soprattutto quelle natalizie, ma spesso e volentieri capita di non sapere molto di questo frutto o, addirittura, dimenticarne il nome.

Se stai cercando informazioni su questo gustosissimo frutto esotico, allora sei nel posto giusto perché oggi vedremo insieme come si conserva il litchi, come va mangiato per gustarlo al meglio e che cosa contiene al suo interno.

Che cos’è esattamente il litchi?

Come avrai capito da quanto abbiamo detto nella nostra breve introduzione, quando parliamo del litchi ci riferiamo ad un frutto esotico che viene consumato soprattutto durante le feste natalizie.

Questo frutto contiene le seguenti sostanze:

  • La vitamina C;
  • L’acqua;
  • Alcune vitamine del gruppo B;
  • Gli zuccheri.

Anche se si tratta di un frutto piccolino e dalle stesse proprietà benefiche di qualsiasi altro frutto, il litchi contiene molte calorie a causa delle grosse quantità di zucchero che si trovano al suo interno. Proprio per questo motivo il litchi ha le stesse calorie di altri frutti come il cachi o la banana.

Come si conserva il litchi?

Il litchi è facile da mangiare e si adatta perfettamente a qualsiasi tipo di cucina, tuttavia bisogna prestare particolare attenzione alla sua conservazione. Infatti, essendo molto umido all’interno, il litchi tende ad ammuffire facilmente.

Proprio per questo motivo sarebbe opportuno conservare il litchi in contenitori che ne favoriscano l’areazione, solo in questo modo possiamo prevenire il suo ammuffimento.

Come la maggior parte degli altri tipi di frutta, anche il litchi andrebbe conservato in frigo, sempre in questi contenitori areati, dopo averli accuratamente avvolti nella carta asciutta. Se vengono conservati in questo modo i frutti possono anche essere consumati dopo una settimana.

Il litchi va buttato solo se diventa grigio, in quanto questo colore indicherebbe che il frutto è marcio. Se vuoi gustare i frutti dopo diverso tempo, puoi anche comodamente congelarli, all’interno degli appositi sacchetti ermetici e, per scongelarli, sarà sufficiente passarli sotto l’acqua calda del rubinetto.

Come va consumato il litchi?

Come abbiamo già detto in precedenza, il litchi si adatta a qualsiasi tipo di cucina ed è perfetto per rendere la nostra dieta più varia e sfiziosa. Questo frutto viene spesso aggiunto alle macedonie miste, conferendo agli altri frutti un sapore più particolare.

Grazie al loro sapore dolciastro, al profumo inconfondibile e alla polpa soda, il litchi può essere mangiato sia al naturale, sia nei seguenti modi:

  • Pollo aromatizzato al litchi;
  • Possiamo aggiungerlo ai cocktail, come al classico margarita;
  • Possono essere farciti, ad esempio con del miele, dello zenzero, della philadelphia, della ricotta o del formaggio;
  • Possiamo preparare una salsa a base di litchi.

Come puoi notare sono veramente tanti e svariati gli utilizzi del litchi in cucina, non ti resta altro che trovare la ricetta che più ti aggrada per esaltare il sapore di questo frutto.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons