Loading...

Cosa scegliere a dieta: zucchero o dolcificante?

zuccheroQuando siamo a dieta ci poniamo mille domande su qualsiasi alimento che vogliamo (o dobbiamo) ingerire, soprattutto per quanto riguarda l’apporto degli zuccheri, ad esempio se è meglio optare per il dolcificante o per lo zucchero normale.

In questo articolo affronteremo proprio l’argomento della scelta tra zucchero e dolcificante quando siamo a dieta. Vedremo quali sono i dolcificanti naturali e quelli artificiali e, eventualmente, quale sarebbe meglio assumere nel caso in cui fossimo a dieta.

Zucchero o dolcificante?

Il dubbio di cosa sia meglio tra zucchero e dolcificante affligge moltissime persone, soprattutto quelle che sono a dieta ferrea. Prima di tutto dobbiamo ricordare che scegliere l’uno o l’altro tra i due sicuramente non apporterà dei cambiamenti consistenti.

Per dimagrire è infatti necessario fare dei sacrifici e delle rinunce ben più grosse di quella dello zucchero e, se abbiniamo la giusta attività fisica ad una dieta sana ed equilibrata, allora il gioco è fatto.

Non è sufficiente sostituire lo zucchero con il dolcificante per eliminare i chili di troppo. In ogni caso se vogliamo intraprendere la strada dei dolcificanti, dovremmo prima di tutto conoscerne il potere dolcificante e l’apporto calorico, soprattutto per capire quanto ne serve per sostituire la nostra dose di zucchero.

Ad esempio, i dolcificanti naturali che troviamo normalmente nella frutta, hanno un potere edulcorante rispetto a quello che possiede lo zucchero e il loro apporto calorico è circa la metà di quello che ha il classico zucchero da tavola.

I dolcificanti artificiali hanno invece un potere dolcificante molto più alto e, prima di sostituire lo zucchero con essi, bisogna sapere che se ne assumiamo una quantità eccessiva potrebbero verificarsi degli effetti collaterali.

Da ciò si evince che, in linea di massima, sarebbe meglio optare per lo zucchero normale o per i dolcificanti naturali, ma sempre senza esagerare. Infatti anche quantità eccessive di zucchero possono influire negativamente sul nostro stato di salute, inducendo, ad esempio, l’obesità.

Di conseguenza, la scelta importante da fare non riguarda tanto quella tra lo zucchero e il dolcificante, ma il modo e la quantità che ne assumiamo. Andiamo adesso a vedere quali sono i principali tipi di dolcificanti naturali ed artificiali che possiamo assumere.

Quali sono i dolcificanti naturali più comuni?

Tra i dolcificanti naturali più comuni, ricordiamo sicuramente quelli citati in seguito:

  • Il mannitolo;
  • Lo iaomalto;
  • Lo xilitolo;
  • Il sorbitolo.

Ognuno di questi dolcificanti naturali avrà il suo potere dolcificante e, quindi, anche le dosi necessarie per sostituire lo zucchero sono diverse. Ricorda, inoltre, che ci sono dei limiti ben precisi per la dose massima giornaliera che vanno rispettati rigorosamente, anche nel caso dei dolcificanti artificiali.

Quali son i dolcificanti artificiali più comuni?

Per quanto riguarda i dolcificanti artificiali, lo zucchero può essere sostituito con i seguenti:

  • L’aspartame;
  • La saccarina;
  • Il ciclamato;
  • L’acesulfame K;
  • Il sucrulasio.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons