Loading...

Pollo alla cacciatora: la ricetta light adatta alla dieta

pollo cacciatoraIl pollo alla cacciatora è un piatto della tradizione toscana, conosciuto e preparato oramai in tutta Italia. Si tratta di un secondo piatto semplice, ma molto saporito che mette d’accordo tutta la famiglia.

In questa ricetta lo faremo in una versione senza grassi, senza l’aggiunta di alcun condimento e togliendo al pollo anche la pelle, decisamente molto grassa.

Possiamo accompagnare il pollo alla cacciatora con un contorno di patate lesse o del purè.

Ecco a voi la ricetta.

Ingredienti

  • 1 pollo intero;
  • 500 ml di passata di pomodoro;
  • Sale;
  • Pepe;
  • 1 costa di sedano;
  • 1 carota;
  • 1 cipolla;
  • 1 spicchio di aglio;
  • 1 bicchiere di vino bianco;
  • 1 ciuffo di prezzemolo;
  • 1 rametto di rosmarino.

Preparazione

Spezziamo il pollo in 10 pezzi e togliamo la pelle. Sbucciamo la carota e tagliamola a tocchetti di circa 1 centimetro. Mettiamoli in una ciotola. Sbucciamo e tagliamo anche la cipolla della stessa dimensione e aggiungiamola nella ciotola. Sfiliamo il sedano e tagliamo anch’esso a cubetti di 1 centimetro e uniamolo alle altre verdure. Sbucciamo lo spicchio di aglio, sminuzziamolo finemente e versiamolo nella ciotola. Infine laviamo e asciughiamo il prezzemolo e il rosmarino e teniamoli da parte su un piattino.

Scaldiamo una padella larga abbastanza da contenere i pezzi di pollo senza farli sovrapporre. Uniamoli e lasciamoli rosolare per qualche minuto da un lato e poi dall’altro. Quando si sarà formata una leggera crosticina, possiamo sfumare con il vino bianco. Facciamo evaporare l’alcool, poi compriamo la pentola e continuiamo la cottura a fiamma vivace finché il liquido non si sarà asciugato.

Aggiungiamo ora le verdure a cubetti, la salsa di pomodoro, il sale a piacere e un piccolo quantitativo di pepe. Se la salsa è troppo densa, aggiungiamo anche un bicchiere di acqua, copriamo la pentola e lasciamo cuocere il pollo per circa 1 ora e mezza a fiamma bassa. Se il sugo tenderà ad asciugarsi troppo, possiamo aggiungere altra acqua, ma poco per volta.

Cinque minuti prima di spegnere il fornello, aggiungiamo il prezzemolo e il rosmarino sminuzzati e mescoliamo per bene.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons