Loading...

Pasta fredda alla bufala nera: la ricetta light

pasta neraOggi prepareremo un’insalata di pasta utilizzando un ingrediente davvero originale: la mozzarella di bufala nera. Nata in un caseificio campano, la mozzarella scura è sempre più richiesta dai ristoratori e dai migliori chef che cercano ingredienti originali per misurarsi in nuove creazioni culinarie.

Ma se l’aspetto della mozzarella di bufala nera può far pensare ad un prodotto dal sapore originale, possiamo affermare con certezza che, l’aggiunta del carbone vegetale, non ne altera il gusto ed è quindi possibile impiegarla in cucina come una normale mozzarella classica.

Oggi prepareremo la pasta fredda, una ricetta semplice e veloce.

Ingredienti

  • 200 g di mozzarella di bufala nera;
  • 350 g di pasta formato pennette;
  • 150 g di pomodorini;
  • 1 cucchiaio di capperi in salamoia;
  • 100 g di olive verdi denocciolate;
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva;
  • 4 foglie di basilico fresche;
  • Sale.

Preparazione

Laviamo i pomodorini e asciughiamoli con uno strofinaccio pulito. Spacchiamoli a metà e mettiamoli dentro una ciotola abbastanza larga.

Versiamo abbondante acqua in una pentola, accendiamo il fornello e lasciamola bollire. Appena avrà raggiunto la temperatura giusta, versiamo le pennette e una manciata di sale, poi lasciamole cuocere secondo i minuti indicati nella confezione. Dobbiamo lasciarla bene al dente perché solo così la pasta fredda risulterà ottima.

Intanto tagliamo la mozzarella di bufala nera a quadratini e uniamola ai pomodorini. Aggiungiamo anche i capperi e mescoliamo. Tagliamo le olive a fettine abbastanza sottili e aggiungiamole nelle ciotola. Laviamo anche le foglioline del basilico ed asciughiamole. Sminuzziamole grossolanamente e aggiungiamole al pomodoro. Uniamo infine l’olio extravergine di oliva e un pizzico di sale e mescoliamo gli ingredienti delicatamente.

Quando la pasta sarà cotta scoliamola in un colapasta e passiamola per 2 minuti sotto un getto di acqua freddissima, in modo da fermare la cottura e togliere perfettamente tutto l’amido sprigionato in cottura.

Ora è il momento di unire la pasta al resto degli ingredienti e mescolare per mischiare bene tutti i sapori. Lasciamola circa 30 minuti in frigorifero a riposare prima di servirla in tavola.  

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons