Loading...

Dieta dello zenzero per dimagrire e depurare l’organismo

zenzeroLa radice di zenzero è ricca di proprietà, aiuta a digerire e arricchisce di sapore i piatti. Oggi sappiamo che aiuta anche a dimagrire e a depurare l’organismo dalle tossine. Lo zenzero può essere utilizzato in tanti gustosi modi: per preparare decotti o tisane, per insaporire i dolci o come condimento per dare un sapore particolare alle pietanze.

Lo zenzero arriva dall’Asia Orientale e da millenni viene utilizzato nella medicina ayurvedica grazie alle sue proprietà antinfiammatorie e digestive. Aiuta anche a rafforzare l’organismo contro gli stati influenzali e a preservare la salute del sistema cardiocircolatorio grazie alle sue proprietà antiossidanti.

Lo zenzero nelle diete

Lo zenzero ha un sapore particolare e leggermente piccante. La radice contiene gingerolo, il responsabile delle sue qualità piccanti e dimagranti, proprio perché simili a quelle della capsaicina. Sono proprio le proprietà piccanti a farci dimagrire perché permettono al corpo di innalzare la temperatura corporea e di accelerare il metabolismo. Ovviamente le proprietà riguardano lo zenzero fresco.

Lo zenzero riduce il senso di fame e aiuta la digestione dei carboidrati e delle proteine, inoltre (favorendo la digestione) consente di ridurre il gonfiore addominale perché aiuta il corpo ad eliminare i gas.

Potete mangiare zenzero ogni giorno, ma attenzione a non esagerare. Non ci sono controindicazioni conosciute, ma è sempre meglio evitare gli eccessi. In genere si consiglia di non superare la dose di 30 grammi al giorno. Potete bere un infuso di zenzero o un decotto o potete masticarlo fresco. Se preferite potete anche utilizzarlo come condimento per dare sapore ai vostri piatti.

Ovviamente il consumo dello zenzero va affiancato ad un regime alimentare sano e non va sostituito ai pasti. L’alleato perfetto per la dieta è il decotto di zenzero. Ecco la ricetta:

Vi basteranno un po’ d’acqua e due fette di zenzero. Mettete le fette di zenzero nell’acqua e portate ad ebollizione. Lasciate che lo zenzero cuocia in acqua per qualche minuto e, una volta spento, lasciate in infusione per una decina di minuti. Filtrate e bevete al mattino a digiuno e nel pomeriggio. Se non amate particolarmente il sapore potete aggiungere al decotto un pizzico di cannella o del succo di limone.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons